Principale Scrittura Come iniziare a scrivere una storia dal punto di vista in prima persona

Come iniziare a scrivere una storia dal punto di vista in prima persona

Quando inizi un progetto di scrittura creativa fittizia, devi decidere quale punto di vista (o punti di vista) vuoi usare per trasmettere la tua azione. Scrittori per la prima volta spesso scegli la terza persona per il loro racconto o romanzo, ma il POV in prima persona può essere un'ottima scelta per attivare la tua storia e portare i tuoi lettori nella mente del tuo personaggio. L'inizio di una storia in prima persona è fondamentale per stabilire la voce del tuo personaggio e impostare il tono per il resto della tua storia.

Il nostro più popolare

Impara dai migliori

Con più di 100 classi, puoi acquisire nuove abilità e sbloccare il tuo potenziale. Gordon Ramsaycucinare io Annie LeibovitzFotografia Aaron SorkinSceneggiatura Anna WintourCreatività e leadership deadmau5Produzione di musica elettronica Bobbi BrownTrucco Hans ZimmerColonne sonore Neil GaimanL'arte della narrazione Daniel NegreanuPoker Aaron FranklinBarbecue stile texano Misty CopelandBalletto Tecnico Thomas KellerTecniche di cottura I: verdure, pasta e uovaIniziare

Vai alla sezione


7 suggerimenti per iniziare una storia in prima persona POV

Dopo aver scelto il personaggio del punto di vista per centrare la tua narrativa in prima persona, è il momento di tracciare l'inizio della tua storia. Le narrazioni in prima persona hanno una serie specifica di obiettivi che la maggior parte degli scrittori cerca di soddisfare al fine di stabilire una voce e un tono narrativo specifici all'inizio della storia. Ecco alcuni suggerimenti di scrittura su come iniziare la tua storia in prima persona:



  1. Stabilisci una voce chiara . La voce del tuo narratore dovrebbe essere chiara e coerente, soprattutto all'inizio della storia. Se hai una voce forte e distintiva attraverso la quale viene filtrata la tua storia, i tuoi lettori avranno una comprensione immediata di come opera il tuo narratore. La voce narrante porta i tuoi lettori nella testa del tuo personaggio e mostra come vedono il mondo.
  2. Inizia a metà azione . Le storie raccontate in prima persona spesso iniziano nel bel mezzo dell'azione. Uno dei vantaggi della narrazione in prima persona è ridurre parte della distanza tra i tuoi lettori e l'azione della tua storia. Se inizi nel bel mezzo dell'azione, i lettori apprezzeranno la voce del tuo narratore e vedranno gli eventi attraverso gli occhi del tuo personaggio.
  3. Introdurre in anticipo i personaggi secondari . Inizia a introdurre diversi personaggi all'inizio della tua narrativa. Se il tuo personaggio principale è il narratore della tua storia, fargli introdurre altri personaggi è un ottimo modo per impostare la tua premessa e mostrare la relazione del tuo protagonista con gli altri personaggi della storia. Potresti anche considerare di fare di un personaggio secondario il tuo narratore; solo perché stai scrivendo dal punto di vista in prima persona non significa che devi rendere il tuo protagonista il narratore. Se pensi alle storie di Sherlock Holmes, la maggior parte di esse è raccontata dal punto di vista del partner di Holmes, Watson. Filtrare una storia attraverso gli occhi di un personaggio secondario può essere un ottimo modo per fornire una prospettiva al tuo protagonista.
  4. Usa la voce attiva . Se si opta per la narrazione in prima persona rispetto al POV in seconda o terza persona, ricordati di mantenere la tua voce attiva ed evitare la voce passiva. Stabilire una voce attiva all'inizio della tua narrazione attirerà i tuoi lettori e renderà la tua prosa più coinvolgente.
  5. Decidi se il tuo narratore è affidabile . Quando scrivi una storia in prima persona, hai sempre la possibilità di usare un narratore inaffidabile. Nelle storie con un narratore in terza persona, di solito assumiamo che le informazioni trasmesse a noi siano effettivamente vere (sebbene ci sia qualche discrepanza nell'affidabilità tra POV limitato in terza persona e terza persona onnisciente POV ). Un POV in prima persona ci fornisce l'esperienza del nostro narratore. Devi decidere se il personaggio che narra ha una visione accurata del mondo che lo circonda e quanto vuoi che il tuo pubblico veda la narrazione come accurata o distorta.
  6. Decidi un tempo per la tua apertura . Una narrazione in prima persona può saltare tra il presente e il passato proprio come qualsiasi altra storia, ma è utile considerare quale tempo si adatta meglio all'inizio della tua storia. La tua storia è una riflessione su eventi passati o un resoconto dettagliato dell'azione presente? Decidi quale tempo vuoi usare nel tuo primo paragrafo e capitolo per impostare un quadro di riferimento per i tuoi lettori.
  7. Studia le linee di apertura in prima persona in letteratura . Un modo per capire meglio come stabilire un narratore in prima persona all'inizio di una storia è studiare le frasi di apertura di romanzi famosi e racconti scritti da una prospettiva in prima persona. La prima frase è un elemento chiave di ogni storia , e deve servire a una varietà di scopi unici in una narrazione in prima persona. La prima riga dovrebbe trasmettere i pensieri di un personaggio e stabilire chiaramente la voce del personaggio oltre a lanciarci nella trama principale. Alcuni esempi iconici di romanzi che iniziano in prima persona POV sono Jane Eyre di Charlotte Brontë, Moby Dick di Herman Melville, Il mastino dei Baskerville di Sir Arthur Conan Doyle, Il grande Gatsby di F. Scott Fitzgerald, Il cacciatore nella segale di J. D. Salinger e Uccidere un Mockingbird di Harper Lee.

Vuoi saperne di più sulla scrittura?

Diventa uno scrittore migliore con l'abbonamento annuale alla Masterclass. Ottieni l'accesso a lezioni video esclusive tenute da maestri letterari, tra cui Neil Gaiman, David Baldacci, Joyce Carol Oates, Dan Brown, Margaret Atwood, David Sedaris e altri.

James Patterson insegna scrittura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Shonda Rhimes insegna scrittura per la televisione David Mamet insegna scrittura drammatica