Principale Cibo Che cos'è il vino da decantare? Quando, come e perché decantare il vino

Che cos'è il vino da decantare? Quando, come e perché decantare il vino

Quando si tratta di una nuova bottiglia di vino, c'è un passaggio importante tra il tappo e il godimento di un bicchiere: la decantazione.

Vai alla sezione


James Suckling insegna ad apprezzare il vino James Suckling insegna ad apprezzare il vino

Sapore, aroma e struttura: impara dal maestro del vino James Suckling mentre ti insegna ad apprezzare le storie in ogni bottiglia.



Per saperne di più

Che cos'è il vino da decantare?

Travasare il vino significa versare lentamente il vino dalla sua bottiglia in un contenitore diverso, senza disturbare il sedimento sul fondo. Il vino viene spesso travasato in un recipiente di vetro con un collo facile da versare. Gli esempi includono il cigno, il cornetto, l'anatra e i decanter standard, che sono disponibili in dimensioni piccole, medie e grandi.

Quali sono i vantaggi della decantazione del vino?

La decantazione ha tre vantaggi principali:

  1. La decantazione separa il sedimento dal liquido . La decantazione consiste innanzitutto nel separare il vino dai sedimenti che si depositano sul fondo della bottiglia. I vini rossi contengono la maggior parte dei sedimenti, in particolare i vini più vecchi e i porti d'annata, mentre i vini bianchi giovani ne contengono di meno. Il sedimento non è dannoso, ma ha un sapore sgradevole.
  2. La decantazione migliora il sapore attraverso l'aerazione . L'aerazione è il processo di introduzione di ossigeno in un liquido. Questo è anche chiamato permettere a un vino di respirare. L'aerazione esalta il sapore di un vino ammorbidendo i tannini e liberando i gas che si sono sviluppati in assenza di ossigeno. La decantazione del vino consente ai sapori e agli aromi che erano dormienti durante l'imbottigliamento di espandersi e respirare.
  3. La decantazione salva il vino in caso di rottura del tappo broken . Occasionalmente, un tappo di sughero può rompersi, disperdendo pezzi di materia solida che non vuoi nei tuoi bicchieri da vino. Durante il versamento, il tappo si raccoglierà vicino al collo della bottiglia mentre travasi in un altro recipiente (il sedimento fa lo stesso). Se il sughero si disintegra, usa un colino durante la decantazione per filtrare i pezzi più piccoli.
James Suckling insegna ad apprezzare il vino Gordon Ramsay insegna a cucinare I Wolfgang Puck insegna a cucinare Alice Waters insegna l'arte della cucina casalinga Un decanter pieno di vino rosso

Quali vini devi decantare?

Dal vino giovane al vino vecchio, dal vino rosso al vino bianco e persino ai rosati, la maggior parte dei tipi di vino può essere decantata. Quasi tutti i vini, infatti, beneficiano di una decantazione anche di pochi secondi, se non altro per l'aerazione. Tuttavia, i vini rossi giovani e forti necessitano particolarmente di essere travasati perché i loro tannini sono più intensi.



Tra i vini da decantare assolutamente ci sono:

Quali vini non necessitano di decantazione?

Gli unici vini che non dovrebbero essere decantati sono gli spumanti, come lo Champagne. Questo perché gli spumanti prosperano di più quando hanno il loro rimbalzo, che la decantazione e l'aerazione riducono (simile a come una soda si appiattisce se lasciata fuori dal frigo per troppo tempo).

Come decantare il vino

La decantazione del vino richiede mano leggera e un po' di pazienza. Ecco come farlo.



  1. Se la tua bottiglia di vino è stata conservata in posizione orizzontale, rimuovila dal magazzino e lasciala in posizione verticale per un giorno intero prima di travasare. Ciò consente al sedimento di depositarsi sul fondo della bottiglia.
  2. Apri la tua nuova bottiglia di vino usando un cavatappi.
  3. Inclinare il collo della bottiglia verso il decanter. Mantieni il fondo della bottiglia al di sotto di un angolo di 45 gradi per evitare che il vino sgorghi (e disturbi il sedimento).
  4. Versare il vino nel decanter a un ritmo costante. Cerca eventuali sedimenti che si avvicinano all'apertura (può aiutare accendere una luce o una candela).
  5. Interrompi la decantazione se vedi del sedimento avvicinarsi al collo della bottiglia. Inclinare la bottiglia di nuovo in posizione verticale, quindi ricominciare.
  6. Terminate di versare il vino, lasciandone circa mezzo etto nella bottiglia con il sedimento.

La decantazione può essere effettuata fino a quattro ore prima di prevedere di bere il vino. C'è poco rischio di travasare la maggior parte del vino; tuttavia, prova a goderti oa cantare il vino entro 18 ore.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

James Suckling

Insegna l'apprezzamento del vino

Scopri di più Gordon Ramsay

Insegna a cucinare I

come essere una buona sottomessa a letto
Scopri di più Wolfgang Puck

Insegna a cucinare

Scopri di più Alice Waters

Insegna l'arte della cucina casalinga

Per saperne di più

Qual è la differenza tra un decanter e una caraffa?

Sebbene sia i decanter per il vino che le caraffe sono entrambi recipienti utilizzati con il vino, vengono utilizzati per scopi diversi. La forma dei decanter in vetro è progettata per aerare il tuo vino, mentre una caraffa è progettata esclusivamente per servire il vino.

Come servire una bottiglia di vino decantata

Anche se il tuo vino è ora in un recipiente separato, assicurati di conservare sia la bottiglia originale che il tappo di sughero (o il tappo a vite). Se stai servendo il vino agli ospiti, esponi la bottiglia originale e il tappo di sughero accanto al decanter di cristallo. L'etichetta informerà i tuoi ospiti su cosa stanno bevendo, mentre il sughero è utile come tappo nel caso in cui tu debba versare nuovamente il vino nella bottiglia e conservarlo per dopo.

Vuoi saperne di più sul vino?

Pensa come un professionista

Sapore, aroma e struttura: impara dal maestro del vino James Suckling mentre ti insegna ad apprezzare le storie in ogni bottiglia.

Visualizza classe

Sia che tu stia appena iniziando ad apprezzare la differenza tra a Pinot Grigio e pinot grigio o sei un esperto di abbinamenti di vini, la raffinata arte dell'apprezzamento del vino richiede una vasta conoscenza e un vivo interesse per come viene prodotto il vino. Nessuno lo sa meglio di James Suckling, che ha degustato più di 200.000 vini negli ultimi 40 anni. Nella MasterClass di James Suckling sull'apprezzamento del vino, uno dei critici di vino più importanti del mondo rivela i modi migliori per scegliere, ordinare e abbinare i vini con sicurezza.

Vuoi saperne di più sull'arte culinaria? L'abbonamento annuale alla MasterClass offre lezioni video esclusive di chef e critici del vino, tra cui James Suckling, lo chef Thomas Keller, Gordon Ramsay, Massimo Bottura e altri ancora.