Principale Scrittura Scrivere 101: che cos'è la scrittura del flusso di coscienza? Scopri il flusso di coscienza nella letteratura con esempi

Scrivere 101: che cos'è la scrittura del flusso di coscienza? Scopri il flusso di coscienza nella letteratura con esempi

Alcuni romanzi sono aridi e reali. Si dice poco al di là di quanto richiesto. Tale tecnica può essere abbastanza efficace, come dimostrano le opere di Ernest Hemingway e Richard Ford. Tuttavia, molti scrittori scelgono di approfondire le menti dei loro narratori e personaggi, fornendo un monologo in esecuzione di ciò che traspare nelle loro teste. Questo è noto come scrittura a flusso di coscienza.

Il nostro più popolare

Impara dai migliori

Con più di 100 classi, puoi acquisire nuove abilità e sbloccare il tuo potenziale. Gordon Ramsaycucinare io Annie LeibovitzFotografia Aaron SorkinSceneggiatura Anna WintourCreatività e leadership deadmau5Produzione di musica elettronica Bobbi BrownTrucco Hans ZimmerColonne sonore Neil GaimanL'arte della narrazione Daniel NegreanuPoker Aaron FranklinBarbecue stile texano Misty CopelandBalletto Tecnico Thomas KellerTecniche di cottura I: verdure, pasta e uovaIniziare

Vai alla sezione


James Patterson insegna a scrivere James Patterson insegna a scrivere

James ti insegna come creare personaggi, scrivere dialoghi e far voltare pagina ai lettori.



Per saperne di più

Che cos'è la scrittura del flusso di coscienza?

La scrittura del flusso di coscienza si riferisce a una tecnica narrativa in cui i pensieri e le emozioni di un narratore o di un personaggio sono scritti in modo tale che un lettore possa tracciare lo stato mentale fluido di questi personaggi.

Il termine flusso di coscienza risale a I principi della psicologia , pubblicato nel 1890 da William James. È stato applicato per la prima volta alla critica letteraria da May Sinclair nel 1918, attraverso l'analisi dei romanzi di Dorothy Richardson. Tuttavia, la tecnica esisteva molto prima di essere nominata: la scrittura del flusso di coscienza può essere trovata nelle opere del XIX secolo di Edgar Allan Poe, Leo Tolstoy e Ambrose Bierce, tra molti altri.

Divenne particolarmente popolare tra gli scrittori dell'era modernista, all'incirca contemporanea al saggio di Sinclair del 1918. Famosi praticanti modernisti della tecnica del flusso di coscienza includono Virginia Woolf, Samuel Beckett, James Joyce e Marcel Proust. È rimasto di moda negli anni successivi, apparendo nelle opere di metà secolo di William Faulkner, Jack Kerouac e Flannery O'Connor a quelle di scrittori contemporanei come Stephen King, Salman Rushdie e Nathaniel Rich.



Qual è lo scopo della scrittura del flusso di coscienza?

La scrittura del flusso di coscienza consente agli autori di fornire una rappresentazione più intima dei loro soggetti. Impedisce loro di essere confinati a descrizioni fisiche o resoconti di dialoghi parlati , che era una tecnica letteraria standard prima dell'ascesa dell'approccio del flusso di coscienza. Attraverso la scrittura a flusso di coscienza, i lettori sono in grado di tracciare i pensieri dei personaggi in tempo reale, consentendo loro di capire non solo cosa fa un personaggio, ma perché lo fanno.

James Patterson insegna scrittura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Shonda Rhimes insegna scrittura per la televisione David Mamet insegna scrittura drammatica

6 esempi di scrittura a flusso di coscienza

Dall'era modernista in avanti, la scrittura del flusso di coscienza è stata costantemente popolare. Ecco alcune delle sue applicazioni più importanti.

  1. James Joyce, Odisseo (1922) . Questo romanzo racconta un solo giorno nella vita dell'irlandese Leopold Bloom. Contiene lunghi passaggi di flusso di coscienza, imitando veramente le capacità di libera associazione del cervello. Joyce ha spinto ulteriormente questa tecnica nelle opere successive, culminando nella discutibilmente priva di narrativa Il risveglio di Finnegan .
  2. Samuel Beckett, Molloy (1951) . Beckett ha usato molte delle stesse tecniche narrative del suo contemporaneo irlandese Joyce. Più famoso come drammaturgo, Beckett ha messo in bocca monologhi in stile flusso di coscienza a molti dei suoi personaggi e in seguito ha applicato il metodo ai suoi romanzi.
  3. Virginia Woolf, signora Dalloway (1925) . Woolf ha usato la scrittura del flusso di coscienza per articolare i monologhi interiori dei suoi personaggi, sia in questo romanzo che in altri come Al Faro .
  4. William Faulkner, Mentre stavo morendo (1930) . Faulkner aveva già lavorato con il flusso di coscienza in romanzi precedenti come Il suono e la furia , ma Mentre stavo morendo si è distinto nel suo metodo di narrazione del romanzo attraverso la prospettiva di 15 diversi personaggi, ognuno dei quali narrato in uno stile flusso di coscienza.
  5. Jack Kerouac, Sulla strada (1957) . Il romanzo di Kerouac si è distinto per l'utilizzo del flusso di coscienza come narrazione reale. Attraverso il narratore in gran parte autobiografico Sal Paradise, Kerouac presenta la storia come un flusso di idee in gran parte ininterrotto. Il punto è stato il fatto che Kerouac ha digitato l'intero romanzo a scatti epici su un rotolo continuo di carta per macchine da scrivere.
  6. Fëdor Dostoevskij, Note dal sottosuolo (1864) . Decenni prima che il flusso di coscienza diventasse un termine letterario, gli autori lo usavano per creare ritratti intimi dei loro narratori. La tecnica era popolare nella cultura letteraria russa, con forti esempi scritti da artisti del calibro di Tolstoj, Chekov e Dostoevskij.

Diventa uno scrittore migliore con l'abbonamento annuale MasterClass , che ti dà accesso a lezioni video tenute da maestri letterari, tra cui Neil Gaiman , Dan Brown , Margaret Atwood e altri ancora.



MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

James Patterson

Insegna a scrivere

Scopri di più Aaron Sorkin

Insegna sceneggiatura

Scopri di più Shonda Rhimes

Insegna a scrivere per la televisione

Scopri di più David Mamet

Insegna scrittura drammatica

Per saperne di più