Principale Scrittura Scrivere 101: Guida alla caratterizzazione diretta e alla caratterizzazione indiretta

Scrivere 101: Guida alla caratterizzazione diretta e alla caratterizzazione indiretta

Parte del tuo lavoro come scrittore è conoscere i tuoi personaggi osservando come interagiscono con il mondo che li circonda. A volte, gli scrittori usano uno strumento letterario chiamato caratterizzazione per dare vita ai personaggi. La caratterizzazione è una parte essenziale della scrittura di un romanzo o di un racconto; ti aiuta a capire i tuoi personaggi e come la personalità e le prospettive di ogni personaggio possono aiutare a portare avanti la trama.

come avviare la propria linea di abbigliamento da casa

Vai alla sezione


Judy Blume insegna a scrivere Judy Blume insegna a scrivere

In 24 lezioni, Judy Blume ti mostrerà come sviluppare personaggi vivaci e coinvolgere i tuoi lettori.



Per saperne di più

Che cos'è la caratterizzazione?

La caratterizzazione è la descrizione dei tratti fisici di un personaggio (come appare), punto di vista, personalità, pensieri privati ​​e azioni. Ci sono due tipi di caratterizzazione nella scrittura di narrativa:

  • Caratterizzazione indiretta
  • Caratterizzazione diretta

Sia la caratterizzazione indiretta che la caratterizzazione diretta lavorano insieme per creare un'immagine completa del tuo personaggio per il lettore. Ricorda che i personaggi, come le persone, sono imperfetti. Non devono essere simpatici, ma devono essere interessanti.

Che cos'è la caratterizzazione indiretta?

La caratterizzazione indiretta è il processo di descrizione di un personaggio attraverso i pensieri, le azioni, il discorso e il dialogo di quel personaggio. Un autore utilizzerà questo tipo di caratterizzazione per guidare il lettore nel trarre le proprie conclusioni su un personaggio.



2 esempi di caratterizzazione indiretta in letteratura

La caratterizzazione indiretta è uno strumento utile per illustrare un personaggio. Spesso, ciò che non viene detto o non dichiarato crea un'immagine ancora più potente nella mente del lettore.

  1. madre in Anne of Green Gables di L.M. Montgomery . La mia vita è un perfetto cimitero di speranze sepolte. Qui, Montgomery ha creato un personaggio che ha un'immaginazione complessa e attiva, è estremamente curioso e sbalordito dal mondo che la circonda, e che ha anche un passato molto oscuro con un trauma emotivo residuo che viene in primo piano.
  2. Atticus in Uccidere un Mockingbird di Harper Lee . Scout, semplicemente per la natura del lavoro, ogni avvocato ottiene almeno un caso nella sua vita che lo riguarda personalmente. Questo è mio, immagino. Potresti sentirne parlare male a scuola, ma fai una cosa per me se vuoi: tieni la testa alta e tieni quei pugni abbassati. Non importa quello che qualcuno ti dice, non lasciare che prendano la tua capra. In questo estratto, Atticus parla con Scout di un processo imminente e controverso. Il lettore può dedurre che da questa interazione Atticus sta cercando di instillare in Scout il senso che una persona dovrebbe sempre continuare a lottare per ciò in cui crede, indipendentemente dalle conseguenze. Questo passaggio illumina la forte bussola morale di Atticus e la morale che spera di instillare nei suoi figli.
Judy Blume insegna scrittura James Patterson insegna scrittura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Shonda Rhimes insegna scrittura per la televisione

Quali sono i vantaggi della caratterizzazione indiretta?

Aggiungere una caratterizzazione indiretta alla tua scrittura è un modo potente per trasmettere quei pensieri e tratti non detti che trasmettono la vera essenza di una persona. Ma devi fare attenzione a guidare l'esperienza del tuo lettore, a meno che non perdano indizi importanti che lasci cadere tramite la caratterizzazione indiretta.

come rendere la zuppa meno salata
  • La caratterizzazione indiretta umanizza un personaggio . Rivelando i pensieri, le emozioni e la visione del mondo di un personaggio in vari contesti, fornisci al tuo lettore una solida comprensione di chi sono i tuoi personaggi.
  • La caratterizzazione indiretta rafforza la tua scrittura mostrando, non raccontando . Ad esempio, potresti scrivere che il tuo personaggio è stato maleducato o mostrare il tuo personaggio che soffia il fumo di sigaretta in faccia a un altro personaggio. Entrambi trasmettono lo stesso messaggio, tuttavia, il primo metodo di caratterizzazione diretta è molto meno sottile del secondo metodo di caratterizzazione indiretta.
  • La caratterizzazione indiretta ispira la scoperta e provoca l'immaginazione . Come scrittore, stai guidando il tuo lettore attraverso la tua storia. Intrecciando una caratterizzazione indiretta attraverso la tua narrativa, offri al lettore l'opportunità di trarre le proprie conclusioni e fare le proprie scoperte, per un'esperienza di lettura complessivamente più soddisfacente e intrigante.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.



Judy Blume

Insegna a scrivere

Scopri di più James Patterson

Insegna a scrivere

come scrivere un breve ricordo
Scopri di più Aaron Sorkin

Insegna sceneggiatura

Scopri di più Shonda Rhimes

Insegna a scrivere per la televisione

Per saperne di più

Qual è la differenza tra la caratterizzazione indiretta e la caratterizzazione diretta?

Conoscere la differenza tra caratterizzazione indiretta e caratterizzazione diretta può aiutarti a determinare quale è più adatta al tuo lavoro.

  • La caratterizzazione indiretta descrive un personaggio attraverso i suoi pensieri, azioni, parole e dialoghi.
  • La caratterizzazione diretta, o caratterizzazione esplicita, descrive il personaggio attraverso la sua descrizione fisica, linea di lavoro o passioni e occupazioni.

Sebbene i lettori trarranno sempre le proprie conclusioni, potrebbero trarre conclusioni lontane dalle tue intenzioni se non offri abbastanza indizi attraverso il lavoro di dettaglio. Questo non è necessariamente sempre uno svantaggio: i lettori portano background ed esperienze diversi nella loro interpretazione del tuo testo. Ma se ti affidi troppo alla caratterizzazione indiretta per il maggiore punti della trama e il lettore perde i tuoi indizi, il divario nella comprensione può portare a un'esperienza di lettura insoddisfacente.

Vuoi diventare uno scrittore migliore?

Pensa come un professionista

In 24 lezioni, Judy Blume ti mostrerà come sviluppare personaggi vivaci e coinvolgere i tuoi lettori.

Visualizza classe

Che tu stia creando una storia come esercizio artistico o cercando di attirare l'attenzione delle case editrici, imparare a usare correttamente i dispositivi letterari è essenziale per una buona scrittura. La pluripremiata autrice Judy Blume ha trascorso decenni ad affinare la sua arte. Nella MasterClass sulla scrittura di Judy Blume, fornisce informazioni su come inventare personaggi vividi, scrivere dialoghi realistici e trasformare le tue esperienze in storie che le persone apprezzeranno.

numero di parole in un capitolo

Vuoi diventare uno scrittore migliore? L'abbonamento annuale alla MasterClass offre lezioni video esclusive su trama, sviluppo del personaggio, creazione di suspense e altro ancora, tutte insegnate da maestri letterari, tra cui Judy Blume, Neil Gaiman, Dan Brown, Margaret Atwood, David Baldacci e altri.