Principale Design E Stile Guida alla moda prêt-à-porter: uno sguardo al Prêt-à-Porter

Guida alla moda prêt-à-porter: uno sguardo al Prêt-à-Porter

Maglieria, pieghe, twill, denim: una parte significativa dei vestiti che acquistiamo online o nei negozi è prodotta in una catena di montaggio nelle fabbriche tessili di tutto il mondo. Questo tipo di abbigliamento è chiamato ready-to-wear.

Vai alla sezione


Tan France insegna lo stile a tutti Tan France insegna lo stile a tutti

Tan France, cohost di Queer Eye, abbatte i principi del grande stile, dalla creazione di un guardaroba capsula all'aspetto curato ogni giorno.



Per saperne di più

Cos'è il ready-to-wear?

Prêt-à-porter (noto come pronto da indossare in francese) è un termine dell'industria della moda che indica che un articolo di abbigliamento è stato prodotto in serie in taglie standard e venduto in condizioni finite, piuttosto che progettato e cucito per una persona in particolare. La maggior parte dei vestiti che compreremo nella nostra vita, dalle felpe alle denim , dai cardigan alle borse: è ready-to-wear, il che significa che è stato acquistato dal rack.

Una breve storia della moda prêt-à-porter

Prima del 1800, quasi tutto l'abbigliamento nel mondo della moda era su misura o su misura, il che significava che veniva cucito da sarte e sarti per i singoli. Durante la guerra del 1812, il governo degli Stati Uniti iniziò a produrre in serie uniformi militari, rendendole uno dei primi capi prêt-à-porter della storia. Il concetto di abbigliamento maschile prêt-à-porter è sopravvissuto alla guerra e, alla fine del secolo, la maggior parte degli uomini aveva accesso alle linee di abbigliamento prêt-à-porter nei grandi magazzini.

A quel tempo, la moda femminile era molto più complessa e aderente rispetto all'abbigliamento maschile, compresi girovita, scollature e maniche aderenti, rendendo l'abbigliamento femminile prêt-à-porter poco pratico durante l'epoca. Tuttavia, il 1900 ha portato una maggiore attenzione dei media sull'abbigliamento prêt-à-porter negli Stati Uniti che, insieme alle difficoltà economiche dell'epoca, ha reso l'abbigliamento prêt-à-porter più attraente e pratico rispetto all'abbigliamento su misura.



Alla fine degli anni '60, il divario tra moda prêt-à-porter e haute couture (l'abbigliamento su misura realizzato da importanti case di moda come Chanel o Dior) si chiuse quando, nel 1966, lo stilista Yves Saint Laurent aprì il suo primo negozio vendendo un prêt-à-porter -linea da indossare. Questo ha spianato la strada ad altri designer per realizzare abiti prêt-à-porter oltre alle loro tradizionali linee di haute couture.

Tan France insegna stile a tutti Annie Leibovitz insegna fotografia Frank Gehry insegna design e architettura Diane von Furstenberg insegna a costruire un marchio di moda

Quali sono le differenze tra prêt-à-porter e Haute Couture?

Il prêt-à-porter e l'haute couture sono due modi diversi con cui il mondo della moda si avvicina alla creazione di abiti. Il prêt-à-porter è l'abbigliamento venduto in serie, il che significa che è realizzato in taglie standard, di solito è prodotto in serie e deve essere acquistato e indossato immediatamente, spesso senza alterazioni. Haute couture si riferisce a abiti di fascia alta, personalizzati realizzati e su misura esclusivamente per chi li indossa.

Quasi tutte le principali etichette di moda (come Gucci, Lacroix, Prada o Dior) producono e mostrano pronto da indossare o collezioni prêt-à-porter, oltre alle loro linee di haute couture. Altre differenze tra prêt-à-porter e haute couture includono:



  • Produzione . I produttori producono abbigliamento prêt-à-porter utilizzando fabbriche con processi automatizzati, mentre l'alta moda è solitamente fatta a mano dall'inizio alla fine, compresa la progettazione, la cucitura e la sartoria.
  • Dimensionamento . L'abbigliamento pronto è disponibile in taglie standard (ad esempio, dalla XXS alla XXL) per snellire il processo produttivo; l'alta moda è fatta su misura, il che significa che è fatta su misura per il corpo di chi la indossa.
  • Costo . L'abbigliamento pronto è poco costoso da produrre e in genere viene venduto a prezzi bassi. L'alta moda può essere costosa; il suo prezzo si basa sulla sua esclusività e sui materiali e la manodopera di alta qualità utilizzati per creare i pezzi spesso unici.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

abbronzatura Francia

Insegna lo stile a tutti

Scopri di più Annie Leibovitz

Insegna Fotografia

Scopri di più Frank Gehry

Insegna Design e Architettura

Scopri di più Diane von Furstenberg

Insegna a costruire un marchio di moda

Per saperne di più

Vuoi saperne di più su come scatenare la tua fashionista interiore?

Ottieni un abbonamento annuale alla MasterClass e lascia che Tan France sia la tua guida spirituale personale. Occhio strano Il guru della moda di 's rivela tutto ciò che sa sulla creazione di una capsule collection, sulla ricerca di un look distintivo, sulla comprensione delle proporzioni e altro (compreso il motivo per cui è importante indossare biancheria intima a letto), tutto con un accento britannico rilassante, nientemeno.