Principale Scrittura Che cos'è uno schema di rime? Scopri 10 diversi schemi di rime poetiche

Che cos'è uno schema di rime? Scopri 10 diversi schemi di rime poetiche

Ci sono molti diversi tipi di rime che i poeti usano nel loro lavoro: rime interne, rime oblique, rime con gli occhi, rime identiche e altro ancora. Uno dei modi più comuni per scrivere una poesia in rima è usare uno schema di rime composto da vocali o consonanti condivise.

Il nostro più popolare

Impara dai migliori

Con più di 100 classi, puoi acquisire nuove abilità e sbloccare il tuo potenziale. Gordon Ramsaycucinare io Annie LeibovitzFotografia Aaron SorkinSceneggiatura Anna WintourCreatività e leadership deadmau5Produzione di musica elettronica Bobbi BrownTrucco Hans ZimmerColonne sonore Neil GaimanL'arte della narrazione Daniel NegreanuPoker Aaron FranklinBarbecue stile texano Misty CopelandBalletto Tecnico Thomas KellerTecniche di cottura I: verdure, pasta e uovaIniziare

Vai alla sezione


James Patterson insegna a scrivere James Patterson insegna a scrivere

James ti insegna come creare personaggi, scrivere dialoghi e far voltare pagina ai lettori.



Per saperne di più

Che cos'è uno schema di rime nella poesia?

Uno schema di rime è lo schema di suoni che si ripete alla fine di un verso o strofa. Gli schemi di rime possono cambiare riga per riga, strofa per strofa o possono continuare per tutta la poesia. Le poesie con schemi di rime sono generalmente scritte in versi formali, che hanno un metro rigoroso: uno schema ripetuto di sillabe accentate e non accentate.

I modelli di schema di rima sono formattati in modi diversi. I modelli sono codificati da lettere dell'alfabeto. Le linee designate con la stessa lettera fanno rima tra loro. Ad esempio, lo schema di rime ABAB significa il primo e il terzo verso di una strofa, o il A, rima tra loro, e il secondo verso rima con il quarto verso, o il Bs rima insieme.

10 diversi schemi di rime

Le poesie in rima non devono seguire uno schema particolare. È possibile aggiungere un numero qualsiasi di nuove rime a una poesia per creare schemi continui.



Alcuni tipi di poesie sono definiti da schemi di rime designati e versi fissi. Ad esempio, a sonetto shakespeariano è una poesia di 14 versi che include strofe di tre, quattro versi e una conclusione distico . Il sonetto segue lo schema delle rime ABAB CDCD EFEF GG. Questo schema di rime e la struttura dei versi sono unici per un sonetto shakespeariano. Altri schemi di rima comuni includono:

come iniziare nel design d'interni

rima alternativa . In una rima alternata, il primo e il terzo verso rimano alla fine e il secondo e il quarto verso alla fine seguendo lo schema ABAB per ogni strofa. Questo schema di rime è usato per poesie con strofe di quattro versi.

  • Henry Wadsworth Longfellow, Salmo della vita

Non dirmi, in numero lugubre, la vita non è che un sogno vuoto! Perché è morta l'anima che dorme, e le cose non sono come sembrano.



Ballata . PER ballata è un poema lirico che segue lo schema delle rime ABABBCBC. Le ballate hanno tipicamente tre strofe di otto versi e si concludono con una strofa di quattro versi. L'ultimo verso di ogni strofa è lo stesso, che si chiama ritornello.

  • Andrew Lang, Ballata dell'ottimista

E, a volte in un giorno d'estate A noi stessi e ad ogni male mortale Cediamo di sfuggita, ci inoltriamo, Per camminare accanto a qualche ruscello traballante: Gli anni bui, le cure che uccidono, Un po' di tempo sono ben dimenticati; Quando siamo immersi nelle ginestre sulla collina, preferiremmo essere vivi piuttosto che no.

rima accoppiata . Una rima accoppiata è una strofa di due versi che rima seguendo lo schema di rime AA BB CC, o uno schema simile a doppia rima. Le rime stesse sono chiamate distici in rima. I sonetti di Shakespeare terminano con distici in rima, come questo:

  • William Shakespeare, Sonetto 18

Finché gli uomini possono respirare o gli occhi possono vedere, Finché vive questo, e questo dà vita a te.

monorima . In una monorima, tutti i versi di una strofa o di un intero poema terminano con la stessa rima.

  • William Blake, Silent, Silent Night

Silent Silent Night Spegni la sacra luce delle tue torce luminose

perché posseduti dal giorno mille spiriti vagano che dolci gioie tradiscono

Perché le gioie dovrebbero essere dolci?

Ma una gioia onesta si distrugge per una prostituta timida

rima racchiusa . Il primo e il quarto verso e il secondo e il terzo verso rimano tra loro in uno schema di rime chiuso. Lo schema è ABBA, in cui A racchiude il B.

Sonetto VII
di John Milton

Quanto tempo ha il tempo, l'astuto ladro della giovinezza, che ha rubato alla sua ala il mio ventesimo anno! I miei giorni frettolosi volano avanti con piena carriera, ma la mia tarda primavera nessun bocciolo o fiore mostra.

Rima semplice su quattro versi . Queste poesie seguono uno schema di rime di ABCB durante l'intera poesia.

  • Samuel Taylor Coleridge, La ballata dell'antico marinaio (estratto)

È un antico marinaio, e ne ferma uno dei tre. 'Per la tua lunga barba grigia e gli occhi scintillanti, ora perché mi fermi?

Tripletta . Una terzina è un insieme di tre versi in una strofa— chiamato terzina -che condividono la stessa rima finale.

  • William Shakespeare, La fenice e la tartaruga

La verità può sembrare, ma non può essere vantarsi di bellezza, ma non è lei la verità e la bellezza sepolte essere

Terza rima . Una forma di poesia italiana che consiste in terzine, una terza rima segue una rima a catena in cui il secondo verso di ogni stanza fa rima con il primo e l'ultimo verso della strofa successiva. Si conclude con un distico in rima con la linea mediana della penultima strofa. Il modello è ABA BCB CDC DED EE.

  • Percy Shelley, Inno al vento dell'ovest

O selvaggio vento dell'ovest, tu respiro dell'essere d'autunno, tu, dalla cui presenza invisibile le foglie morte sono cacciate, come fantasmi da un incantatore in fuga

Gialle, e nere, e pallide, e rosse frenetiche, moltitudini colpite dalla pestilenza: o tu, che provi al loro oscuro letto invernale

I semi alati, dove giacciono freddi e bassi, ciascuno come un cadavere nella sua tomba, finché la tua azzurra sorella della primavera soffierà

Il suo squillo sopra la terra sognante, e riempie (Guidando dolci boccioli come greggi per nutrirsi nell'aria) Di colori e odori viventi pianura e collina:

Spirito Selvaggio, che si muove ovunque; Distruttore e Conservatore; ascolta, oh ascolta!

filastrocca . PER limerick è una poesia di cinque versi con lo schema delle rime AABBA .

  • Mother Goose, Hickory, Dickory, Dock

Bacino Hickory dickory. Il topo fece scorrere l'orologio. L'orologio suonò l'una e corse giù. Bacino Hickory dickory.

Villanelle . Un tipo di poesia con cinque strofe di tre versi che seguono uno schema di rime dell'ABA. La villanelle si conclude con una strofa di quattro versi con lo schema ABAA.

  • Edwin Arlington Robinson, La casa sulla collina (estratto)

SONO tutti andati via, La casa è chiusa e immobile, Non c'è più niente da dire.

Attraverso muri rotti e grigi I venti soffiano cupi e d stridulo:
Sono tutti andati via.

Né c'è oggi chi le parli bene o male: non c'è più niente da dire.

Perché allora ci allontaniamo da quel davanzale affondato? se ne sono andati tutti,

E il nostro povero gioco di fantasia Per loro è abilità sprecata: non c'è altro da dire.

James Patterson insegna scrittura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Shonda Rhimes insegna scrittura per la televisione David Mamet insegna scrittura drammatica