Principale Cibo Wine 101: una guida completa al vino di Porto

Wine 101: una guida completa al vino di Porto

Non c'è berretto da notte migliore per qualcuno con un debole per i dolci del vino porto, noto anche come vino di porto . Il vino portoghese fortificato è composto da una miscela distinta di liquori d'uva che si abbina bene a formaggi audaci e dessert ricchi come la torta al cioccolato.

Vai alla sezione


James Suckling insegna ad apprezzare il vino James Suckling insegna ad apprezzare il vino

Sapore, aroma e struttura: impara dal maestro del vino James Suckling mentre ti insegna ad apprezzare le storie in ogni bottiglia.



Per saperne di più

Cos'è il Porto?

Il vino di Porto è un vino da dessert portoghese ottenuto da uve da vino rosse e bianche e fortificato con brandy. I produttori utilizzano diversi periodi di invecchiamento e miscelazione per ottenere gli aromi accattivanti e il sapore ad alto numero di ottani che va ben oltre il dolce.

Da dove viene il vino Porto?

Il vino Porto viene prodotto esclusivamente nella e intorno alla Valle del Douro in Portogallo. La produzione portuale è concentrata nelle città lungo il fiume Douro, come Porto e Vila Nova de Gaia (sede di Sandeman, Taylor Fladgate e delle sue case portuali, Fonseca Guimaraens, Croft e Delaforce, Graham's e Cockburn's), dove l'uva viene ancora pigiata a piedi.

Simile alle restrizioni sulla denominazione che circondano lo Champagne, il diritto dell'UE sostiene che il porto deve provenire dal Portogallo per essere venduto con il nome. Poiché non esistono tali normative al di fuori dell'UE, i produttori portoghesi hanno iniziato a includere un sigillo di certificazione sulle loro bottiglie per denotarne la provenienza e la legittimità.



Come viene prodotto il vino Porto?

Dopo una fase iniziale di fermentazione, il vino base viene fortificato con brandy per arrestare il processo di fermentazione e catturare i sapori del frutto al suo apice. Questo intrappola anche una percentuale di zuccheri residui più alta del solito, che conferisce al vino porto la sua dolcezza e l'alto contenuto alcolico. Il porto viene quindi trasferito in botte, o, in alcuni casi, direttamente in bottiglia, per poco meno di due anni, a quel punto può essere assemblato con altre annate o lasciato continuare l'invecchiamento.

James Suckling insegna ad apprezzare il vino Gordon Ramsay insegna a cucinare I Wolfgang Puck insegna a cucinare Alice Waters insegna l'arte della cucina casalinga

Che sapore ha il vino Porto?

Tutti i porti sono dolci, ma a seconda di quanto tempo è stato invecchiato e delle uve utilizzate nella sua produzione - ci sono più di 50 varietà utilizzate - il vino può evocare molte diverse sfumature di dolcezza.

Il porto è un vino dal tannino medio con note di frutti di bosco maturi e muschiati come lampone e mora, cioccolato amaro e caramello burroso e ricco di noci. I porti più vecchi contengono note concentrate di frutta secca, mentre i porti più giovani hanno un sapore di frutti rossi dal corpo più leggero, come le fragole.



4 stili di vino di Porto

Esistono 4 tipi principali di porto:

  1. Rubino : Ottenuto da uve da vino rosso autoctone del Portogallo come Touriga Franca, Touriga Nacional, Tinta Roriz (Tempranillo) e Tinta Barraco, il porto rosso rubino è un'indulgenza accessibile: luminoso, fruttato, fresco e fatto per il consumo immediato. Il porto di rubino di riserva è considerato una versione premium della forma e pensato per essere gustato giovane. Anche il porto di annata in bottiglia tardiva (LBV) viene fatto bere dopo un periodo di invecchiamento relativamente breve di circa cinque anni. I porti di rubino vintage catturano le sfumature e gli alti di un singolo anno o vintage. Le bottiglie di rubino d'annata singolo possono invecchiare fino a quando in alcuni casi i porti fulvi. Le bottiglie etichettate con crosta si riferiscono a una miscela di più di un'annata, evidenziando una serie di attributi di molte annate date, mentre la quinta singola denota un porto vintage da una singola tenuta.
  2. Rosa : Mentre il porto rosé è tecnicamente un porto rubino, che impiega un contatto con la buccia leggermente inferiore per ottenere un colore più chiaro proprio come nei rosé standard, è un distinto nuovo arrivo nel portafoglio Porto. Il porto rubino tradizionale è associato a frutti più scuri e maturi, ma il porto rosato si immerge nell'estremità più chiara dello spettro dei frutti rossi con note di fragola, lampone aspro e mirtilli rossi stufati che ne esaltano la dolcezza. Il rosato va gustato molto ben freddo.
  3. bianca : Ottenuto da uve bianche come Rabigato, Viosinho, Malvasia e Gouveia, il porto bianco ha un sapore principalmente di frutta a nocciolo come pesca bianca e albicocca, oltre alla buccia di limone. Mentre il porto bianco può essere meno conosciuto in posti come gli Stati Uniti, a Porto è comunemente condito con tonico come aperitivo o incorporato nei cocktail.
  4. fulvo : Il porto Tawny è un porto di vino rosso che è stato invecchiato in botte per un periodo più lungo, risultando in un colore ambrato e un profilo aromatico più complesso. I porti fulvi di Colheita esibiscono un singolo anno di raccolta autorizzato a invecchiare per un minimo di 10 anni. Il porto fulvo invecchiato può essere trovato in incrementi di 10, 20, 30 e 40 anni, esibendo tutte le firme aromatiche dei vini ossidativi: spezie calde, nocciola e frutta secca concentrata come datteri, fichi e prugne. Più lunghi sono i porti fulvi, più profondi diventano; un fulvo di 40 anni, per esempio, si appoggia alla potenza della pura spezia di vaniglia e trasforma il caramello in qualcosa di più vicino al caramello.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

James Suckling

Insegna l'apprezzamento del vino

Scopri di più Gordon Ramsay

Insegna a cucinare I

Scopri di più Wolfgang Puck

Insegna a cucinare

Scopri di più Alice Waters

Insegna l'arte della cucina casalinga

Per saperne di più

Cibi da abbinare al vino di Porto

Il porto è principalmente conosciuto come vino da dessert, e non è solo per la sua dolcezza: il porto si abbina al meglio con piatti, ingredienti e combinazioni di sapori altrettanto audaci, la maggior parte dei quali si presenta alla fine di un pasto. Funky formaggi stagionati, torta Foresta Nera, gelato alla vaniglia; tutto ciò che accentua o imita le note di caramello e cioccolato in un fulvo invecchiato è vincente. Le riduzioni di Porto Ruby sono anche incredibilmente dinamiche con le carni arrosto, conferendo la sua acidità fruttata a sapori ricchi, affumicati o salati.

Per saperne di più

Vuoi saperne di più sull'arte culinaria? L'abbonamento annuale a MasterClass offre lezioni video esclusive di chef e critici del vino, tra cui James Suckling, Lynnette Marrero, Ryan Chetiyawardana, Gabriela Cámara, Gordon Ramsay, Massimo Bottura e altri.