Principale Design E Stile Comprensione degli F-Stop: come utilizzare gli F-Stop in fotografia

Comprensione degli F-Stop: come utilizzare gli F-Stop in fotografia

L'elemento più importante della fotografia è la luce. In poche parole, senza luce, è impossibile vedere il soggetto di una fotografia. Pertanto è logico che scegliere la giusta quantità di luce sia una delle decisioni più critiche che un fotografo prenderà su un determinato scatto. La quantità di luce in una foto è controllata dall'apertura della fotocamera e l'apertura stessa è controllata da ciò che è noto come f-stop. Man mano che acquisisci familiarità con la tua fotocamera digitale DSLR, imparerai rapidamente quanto siano importanti questi f-stop.

Vai alla sezione


Jimmy Chin insegna fotografia d'avventura Jimmy Chin insegna fotografia d'avventura

Il fotografo del National Geographic insegna le sue tecniche per pianificare, catturare e modificare foto mozzafiato.



Per saperne di più

Cosa sono gli F-Stop?

Un f-stop è un'impostazione della fotocamera che specifica l'apertura dell'obiettivo su una particolare fotografia. È rappresentato usando i numeri f. La lettera f sta per la lunghezza focale dell'obiettivo.

Che cos'è l'apertura?

L'apertura di una fotocamera è il foro nell'obiettivo di una fotocamera che appare quando si apre l'otturatore della fotocamera. Un'apertura è circolare; su una fotocamera manuale, è prodotto da lame fisiche che formano un anello attorno all'obiettivo della fotocamera.

che tipi di vino ci sono
  • Una grande apertura è un'apertura circolare con un diametro relativamente ampio.
  • Una piccola apertura è un'apertura circolare con un diametro corto.
  • Un'apertura media cade da qualche parte tra i due estremi.

Scopri di più sull'apertura nella nostra guida qui.



Obiettivi diversi sono in grado di produrre aperture di dimensioni diverse. Le lenti influiscono sia sulla dimensione dell'apertura che sul diametro dell'apertura. La dimensione di una particolare apertura viene espressa usando quello che viene chiamato f-stop. Puoi scoprire come utilizzare diversi obiettivi della fotocamera nella nostra guida qui.

quanto costa una tazza in millilitri?
Jimmy Chin insegna fotografia d'avventura Annie Leibovitz insegna fotografia Frank Gehry insegna design e architettura Diane von Furstenberg insegna a costruire un marchio di moda

Qual è la scala di apertura?

La scala dell'apertura è rappresentata come una serie di numeri f e quei numeri possono essere letti come frazioni con f al numeratore. Ciò significa che:

  • Numeri più piccoli al denominatore uguale a più grandi impostazione dell'apertura
  • Numeri più grandi al denominatore uguale a più piccolo impostazione dell'apertura

Quali sono i F-stop più comuni sulla scala di apertura?

I numeri di F-stop non sono uniformi su tutte le apparecchiature fotografiche e possono dipendere dal tipo di fotocamera che possiedi. La maggior parte dei fotografi che hanno fotografato con una fotocamera Nikon o Canon avrà comunque familiarità con alcuni comuni f-stop sulla scala dei diaframmi:



  • f/1.4 (un'apertura molto ampia per far entrare quanta più luce possibile)
  • f/2.0 (lascia la metà della luce rispetto a f/1.4)
  • f/2.8 (lascia la metà della luce rispetto a f/2.0)
  • f/4.0
  • f/5.6
  • f/8.0
  • f/11,0
  • f/16.0
  • f/22.0
  • f/32.0 (l'apertura standard più piccola, non lascia quasi entrare la luce)

Ricorda che ogni numero di f-stop rappresenta un'impostazione di apertura in relazione all'apertura massima dell'obiettivo. Maggiore è il valore del denominatore del numero f-stop, minore sarà la luce che entrerà nell'obiettivo.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

Jimmy Chin

Insegna fotografia d'avventura

come essere una donna sottomessa
Scopri di più Annie Leibovitz

Insegna Fotografia

Scopri di più Frank Gehry

Insegna Design e Architettura

Scopri di più Diane von Furstenberg

Insegna a costruire un marchio di moda

Per saperne di più

Quali effetti hanno gli F-Stop su un'immagine?

Pensa come un professionista

Il fotografo del National Geographic insegna le sue tecniche per pianificare, catturare e modificare foto mozzafiato.

Visualizza classe

Un valore f-stop determinerà la quantità di luce consentita per entrare nell'obiettivo della fotocamera su una determinata fotografia.

  • L'utilizzo di una grande apertura in piena luce solare accoglierà un'enorme quantità di luce, in modo tale che l'immagine risulterà sbiadita. Quando si utilizzano rullini fisici, grandi quantità di luce solare possono letteralmente bruciare l'immagine, rendendola inutile.
  • D'altro canto, l'utilizzo di grandi diaframmi notturni è essenziale per assicurarsi che un'immagine sia adeguatamente illuminata, in modo che i suoi soggetti possano essere sufficientemente visibili. Una scena illuminata da una luna piena (e nient'altro) può essere sorprendentemente luminosa se fotografata con un'esposizione della fotocamera ad ampia apertura.

Gli F-stop funzionano anche di concerto con i tempi di posa nell'equazione che porta la luce a una fotografia. Le velocità dell'otturatore determinano per quanto tempo l'obiettivo della fotocamera rimane aperto, mentre gli f-stop determinano l'ampiezza dell'apertura durante quel breve periodo in cui l'obiettivo è aperto.

  • Un'apertura ampia con una velocità dell'otturatore rapida potrebbe non portare tanta luce quanto un'apertura media con una velocità dell'otturatore molto bassa.
  • Un'apertura ridotta con una bassa velocità dell'otturatore può far entrare più luce di quanto si creda e potrebbe essere appropriata per la fotografia a tempo trascorso.

I fotografi professionisti sanno che un f-stop è solo un componente che influisce sull'uscita di una fotocamera. Altri fattori, come la lunghezza focale di un obiettivo e l'intensità di una sorgente luminosa, possono essere ugualmente importanti. In particolare, i fotografi si riferiscono a un triangolo di esposizione di fattori che influenzano l'immagine prodotta da una fotocamera. I componenti di un triangolo di esposizione sono:

  • Apertura (indicata dal numero f-stop)
  • Velocità dell'otturatore
  • MAGGIORE (che rappresenta la sensibilità della pellicola, ma può essere controllato manualmente sulle odierne fotocamere digitali)

Quale F-Stop dovresti usare?

Scelto dalla redazione

Il fotografo del National Geographic insegna le sue tecniche per pianificare, catturare e modificare foto mozzafiato.

La selezione dell'f-stop ideale nella modalità manuale di una fotocamera richiede un'esperienza piena di molte sperimentazioni per tentativi ed errori. In questo modo, non è diverso da ogni altro elemento della fotografia. In verità, non esiste un'esposizione corretta per una particolare fotografia in una particolare luce. Le scelte artistiche di un fotografo possono essere importanti quanto qualsiasi editto stabilito per la dimensione dell'apertura o il valore dell'apertura. Tuttavia, come regola generale:

come disegnare uno schizzo di moda
  • Le luminose giornate di sole richiedono aperture piccole o numeri f con grandi valori al denominatore.
  • I cieli scuri o la fotografia in interni richiedono aperture più ampie o numeri f con valori piccoli al denominatore
  • L'aggiunta di un flash riduce l'apertura necessaria
  • Le grandi aperture sono ottime per la fotografia di ritratti con messa a fuoco poco profonda in cui il soggetto in primo piano è molto chiaro e lo sfondo è sfocato. Questo è talvolta chiamato effetto bokeh. La fotografia headshot utilizza questo effetto di profondità di campo e molti dei telefoni cellulari di oggi lo creano in modalità ritratto utilizzando due obiettivi con due diversi f-stop per giocare con la profondità di campo.
  • Al contrario, se vuoi che un soggetto in primo piano e uno sfondo ottengano una messa a fuoco relativamente uguale, le aperture più piccole (che presentano f-stop con denominatori più grandi) sono la strada da percorrere.

Che tu sia appena agli inizi o sogni di diventare un professionista, la fotografia richiede molta pratica e una sana dose di pazienza. Nessuno lo sa meglio del celebre fotografo del National Geographic Jimmy Chin. Nella sua MasterClass di fotografia d'avventura, Jimmy dispiega diversi approcci creativi per scatti commerciali, pubblicazioni editoriali e progetti di passione e fornisce una preziosa prospettiva su come portare la tua fotografia a nuovi livelli.

Vuoi diventare un fotografo migliore? L'abbonamento annuale alla MasterClass offre lezioni video esclusive di grandi fotografi, tra cui Jimmy Chin e Annie Leibovitz.