Principale Cibo Ricetta Coq au Vin tradizionale francese

Ricetta Coq au Vin tradizionale francese

Coq au Vin , il classico piatto francese di pollo brasato lentamente nel vino, è uno stufato sostanzioso che è un po' più impressionante della tua ricetta di pollo media. È perfetto per una cena, perché in realtà ha un sapore migliore il giorno dopo, quindi puoi preparare l'intera ricetta il giorno prima e poi riscaldarla delicatamente quando arrivano i tuoi ospiti. Aggiungi una baguette per inzuppare e hai un pasto ideale per la stagione fredda.

Il nostro più popolare

Impara dai migliori

Con più di 100 classi, puoi acquisire nuove abilità e sbloccare il tuo potenziale. Gordon Ramsaycucinare io Annie LeibovitzFotografia Aaron SorkinSceneggiatura Anna WintourCreatività e leadership deadmau5Produzione di musica elettronica Bobbi BrownTrucco Hans ZimmerColonne sonore Neil GaimanL'arte della narrazione Daniel NegreanuPoker Aaron FranklinBarbecue stile texano Misty CopelandBalletto Tecnico Thomas KellerTecniche di cottura I: verdure, pasta e uovaIniziare

Vai alla sezione


Gordon Ramsay insegna cucina I Gordon Ramsay insegna cucina I

Porta la tua cucina al livello successivo nella prima MasterClass di Gordon su metodi, ingredienti e ricette essenziali.



Per saperne di più

Cos'è il Coq au Vin?

Coq au vin - letteralmente gallo (gallo) con vino in francese - è stato originariamente sviluppato come un modo per rendere commestibile la carne dura di un gallo più anziano. Sebbene le prime ricette per il coq au vin siano apparse all'inizio del XX secolo, la tecnica di stufare lentamente i galli è probabilmente molto più antica. La versione più famosa del coq au vin è fatta con vino della Borgogna, lardelli, funghi e cipolline, ma le preparazioni regionali utilizzano diversi tipi di vino, incluso il vino bianco! e talvolta aggiungono anche panna.

Il vino è essenziale non solo per il suo sapore, ma perché la sua acidità lavora per intenerire la carne senza alcun calore. Se ti capita di trovare un uccello più vecchio e più duro al supermercato, il tradizionale coq au vin è un'ottima idea. Ma per i teneri uccellini che mangiamo oggi, prova una versione modificata utilizzando solo carne scura e un tempo di cottura più breve.

I 5 componenti chiave del Coq au Vin . tradizionale

  • Gallo: tradizionalmente un gallo intero, tagliato a pezzi. Oggigiorno i giovani polli da carne sono più comuni.
  • Vino rosso: tradizionalmente un vino della Borgogna, come il pinot nero. Altre scelte popolari includono côtes du rhône o beaujolais.
  • Lardelli: piccoli pezzi di pancetta di maiale. Puoi sostituire la pancetta.
  • Beurre manié: impasto di burro e farina in parti uguali usato per addensare lo stufato.
  • Verdure: funghi, cipolline e aglio. Usa funghi delicati, che non sopraffanno i sapori dello stufato. Cipolline dolci e un po' d'aglio completano il sapore.
Gordon Ramsay insegna cucina I Wolfgang Puck insegna cucina Alice Waters insegna l'arte della cucina casalinga Thomas Keller insegna tecniche di cucina

6 consigli per preparare un Coq au Vin perfetto

  • Il coq au vin tradizionale utilizza la carne di gallo, che è dura e resiste a cotture prolungate. Poiché la maggior parte di noi non ha accesso a galli interi, ci sono due opzioni per evitare la carne bianca secca e troppo cotta: o utilizzare carne scura (cosce di pollo e cosce), oppure aggiungere i pezzi di pollo di carne bianca (petto e ali) durante il ultimi 30 minuti di cottura.
  • L'aggiunta di pancetta durante la cottura infonderà sapore al brodo, ma i pezzi di pancetta non saranno croccanti. Prova ad aggiungere metà della pancetta al brodo per insaporire e guarnire il tuo stufato con pancetta croccante avanzata per consistenza.
  • Usa qualsiasi vino rosso di cui ti piace già il sapore: è una parte importante del sapore del piatto finito.
  • Per un sapore più delicato, puoi sostituire il brodo di pollo o il brodo per metà del vino.
  • La marinatura del pollo nel vino avvia il processo di intenerimento prima della cottura e aggiunge sapore di vino senza stufare a lungo, che possono seccare il pollo del supermercato.
  • Il coq au vin è particolarmente delizioso il giorno successivo: refrigerare gli eventuali avanzi e riscaldare delicatamente.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.



Gordon Ramsay

Insegna a cucinare I

Scopri di più Wolfgang Puck

Insegna a cucinare

Scopri di più Alice Waters

Insegna l'arte della cucina casalinga



Scopri di più Thomas Keller

Insegna Tecniche di Cucina I: Verdure, Pasta e Uova

Per saperne di più

Come servire il Coq au Vin

Il coq au vin è delizioso con qualsiasi cosa amidacea che possa assorbire la salsa al vino, come le patate, purè o arrosto, o il pane francese croccante. Prova il coq au vin con riso, farro, couscous, pasta all'uovo o altri cereali o amidi che hai a portata di mano. Un'insalata di aceto taglierà la ricchezza del coq au vin, così come le verdure amare come la senape o il cavolo riccio.

Come fare il Coq au Vin . a cottura lenta

Pensa come un professionista

Porta la tua cucina al livello successivo nella prima MasterClass di Gordon su metodi, ingredienti e ricette essenziali.

Visualizza classe

Puoi preparare il coq au vin in una pentola a cottura lenta apportando alcune modifiche alla ricetta base del coq au vin. Cuocere la pancetta come al solito, riservandone metà per guarnire. Trasferire l'altra metà, più il grasso fuso, nella pentola a cottura lenta con 2 bicchieri di vino e il resto degli ingredienti del coq au vin, tranne la farina, il burro e il prezzemolo. Cuoci nella pentola a cottura lenta finché il pollo non è tenero, circa 5-6 ore, a seconda della tua pentola a cottura lenta. Rimuovi il pollo dalla pentola a cottura lenta e trasferiscilo in un piatto. Trasferisci lo stufato in un grande forno olandese o in una pentola e fai sobbollire a fuoco medio, scoperto. Nel frattempo, preparare il beurre manié sbattendo insieme il burro e la farina, quindi unire lo stufato e cuocere a fuoco lento finché non si addensa, circa 2-5 minuti. Aggiungere il pollo e cuocere a fuoco lento fino a quando non sarà ben caldo, circa 5 minuti. Togliere dal fuoco e guarnire con il prezzemolo e la pancetta rimasta.

Ricetta Coq au Vin facile

e-mail ricetta
0 Valutazioni| Vota adesso
Fa
4
Tempo di preparazione
30 minuti
Tempo totale
2 ore e 30 minuti
Tempo di cucinare
2 ore

ingredienti

  • 3 libbre di cosce di pollo con la pelle e l'osso
  • Sale kosher, a piacere
  • Pepe nero macinato al momento, a piacere
  • 3 bicchieri di vino rosso
  • 1 foglia di alloro
  • 2-4 rametti di timo fresco
  • 4 once di pancetta, a dadini
  • 1 cipolla, a dadini
  • 1 carota, pelata e tagliata a dadini
  • 8 once di funghi champignon, mondati e tagliati in quarti
  • 2 spicchi d'aglio tritati
  • 1½ cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • 2 cucchiai di farina per tutti gli usi
  • 2 cucchiai di burro non salato, a temperatura ambiente
  • 8 once di cipolle perlate, sbucciate
  • ¼ tazza di prezzemolo a foglia piatta, tritato
  1. Condisci il pollo con sale e pepe. In una ciotola capiente, unire il pollo al vino, all'alloro e al timo. Coprire e marinare almeno 30 minuti e fino a un giorno.
  2. In un forno olandese o in una pentola capiente a fuoco medio, cuoci la pancetta finché non diventa dorata e croccante, circa 10 minuti. Togliere dal fuoco e utilizzare una schiumarola per trasferire la pancetta su un piatto foderato con carta assorbente, conservando il grasso nel forno olandese.
  3. Togliete il pollo dalla marinata con il vino e asciugatelo con carta assorbente. Prenota la marinata. Rimetti il ​​forno olandese sul fornello e scalda il grasso della pancetta a fuoco medio finché non luccica. Aggiungere il pollo, con la pelle rivolta verso il basso, in un unico strato e cuocere fino a doratura, circa 5 minuti. Girare e cuocere fino a doratura dall'altro lato, circa altri 4 minuti. (Non sovraccaricare il pollo: lavorare in lotti se necessario, aggiungendo un po' di olio d'oliva se si esaurisce il grasso di pancetta reso.) Trasferire il pollo scottato in un piatto.
  4. Aggiungere la cipolla, la carota e i funghi a dadini nel forno olandese e condire con sale. Cuocere fino a quando le verdure sono leggermente dorate, circa 8 minuti.
  5. Aggiungere l'aglio e il concentrato di pomodoro e cuocere per circa 1 minuto, finché non diventa fragrante. Aggiungere la marinata riservata. Portare a ebollizione a fuoco medio-alto e ridurre il liquido a circa la metà. Eliminare la schiuma come appare.
  6. Aggiungere il pollo, le cipolline e metà della pancetta. Dovrebbe esserci abbastanza liquido per coprire solo il pollo, in caso contrario, aggiungi un po' d'acqua o brodo di pollo. Coprire e cuocere a fuoco basso fino a quando il pollo è tenero, circa 1 ora. Scoprire, trasferire il pollo in un piatto e continuare a cuocere a fuoco lento, per circa 10 minuti.
  7. Nel frattempo, sbatti la farina e il burro insieme in una pasta liscia. Sbattere il beurre manié nello stufato per farlo addensare. Continuare a cuocere a fuoco lento fino a quando la salsa è abbastanza densa da ricoprire leggermente il dorso di un cucchiaio, circa altri 2 minuti.
  8. Assaggiate e aggiustate di sale e pepe se necessario. Rimetti il ​​pollo nel forno olandese e fai sobbollire fino a quando non sarà ben caldo, non più di 5 minuti. Togliere dal fuoco e guarnire con la pancetta e il prezzemolo rimasti.