Principale Scrittura Tono contro umore in letteratura: qual è la differenza?

Tono contro umore in letteratura: qual è la differenza?

Sebbene i termini letterari 'tono' e 'umore' possano sembrare intercambiabili, non sono sinonimi.

Vai alla sezione


Neil Gaiman insegna l'arte della narrazione Neil Gaiman insegna l'arte della narrazione

Nella sua prima lezione online, Neil Gaiman ti insegna come evoca nuove idee, personaggi convincenti e vividi mondi di fantasia.



Per saperne di più

Che cos'è il tono in letteratura?

Nell'analisi letteraria, il tono è l'atteggiamento di un autore nei confronti dell'argomento trattato. Il tono dell'autore in un'opera letteraria può riflettere la sua opinione personale, oppure il tono può incanalare i sentimenti di un particolare personaggio. Gli autori trasmettono il tono attraverso la scelta delle parole, la punteggiatura e la struttura della frase.

Esempi di tono

Proprio come il tuo tono di voce può esprimere emozioni, così può farlo anche il tuo tono per iscritto . Potresti scrivere una storia con un tono di speranza o cupo, romantico o cinico. Quando descrivi il tono di un autore in un romanzo, racconto o saggio, potresti usare una delle seguenti parole di tono nella tua analisi: sarcastico, solenne, fatalista, nostalgico, drammatico, ardente, scontroso, spensierato o allegro.

Che cos'è l'umore in letteratura?

Mentre il tono indica il punto di vista di un autore, l'atmosfera di un pezzo di scrittura è l'atmosfera di un pezzo e la sensazione generale che trasmette al lettore. Mentre il tono di Charles Dickens può essere ironico, cinico e intelligente in romanzi come Casa desolata e Tempi duri , ma l'atmosfera che crea per i suoi lettori è triste e intrigante. Gli autori trasmettono lo stato d'animo attraverso il linguaggio figurativo e strumenti letterari , lasciando che il lettore senta qualunque stato d'animo evoca la scrittura.



Neil Gaiman insegna l'arte della narrazione James Patterson insegna la scrittura Aaron Sorkin insegna la sceneggiatura Shonda Rhimes insegna la scrittura per la televisione

Esempi di umore

Quasi tutte le parole utili per descrivere il tono possono anche funzionare come parole d'umore: brama, nostalgia, terrore, passione ed eccitazione si qualificano tutte come stati d'animo oltre che toni. Proprio come un personaggio di una storia può parlare con un tono adirato o indignato, un lettore può provare uno stato d'animo arrabbiato quando legge di quel personaggio. Il tono del personaggio si traduce nell'umore del lettore tramite dialoghi specifici, espressioni facciali e altri descrittori. Nel racconto 'La fossa e il pendolo', ad esempio, Edgar Allen Poe usa magistralmente il senso di terrore del suo personaggio per ispirare un simile terrore nel lettore.

Tuttavia, l'umore di un lettore non deve corrispondere al tono espresso da un autore, narratore o personaggio. Ad esempio, in un romanzo horror, i personaggi principali potrebbero fare un pigiama party in una stanza buia. Potrebbero divertirsi e il passaggio potrebbe essere scritto in un tono irriverente, ma grazie all'ambientazione, al genere, agli indizi sul contesto e ai dettagli, il lettore coglierà un'atmosfera notevolmente più sinistra. Ciò significa che il lettore sperimenta uno stato d'animo pieno di paura molto prima dei personaggi della storia.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.



Neil Gaiman

Insegna l'arte della narrazione

Scopri di più James Patterson

Insegna a scrivere

Scopri di più Aaron Sorkin

Insegna sceneggiatura

Scopri di più Shonda Rhimes

Insegna a scrivere per la televisione

come girare un uovo senza rompere il tuorlo
Per saperne di più

Vuoi saperne di più sulla scrittura?

Diventa uno scrittore migliore con il Abbonamento annuale MasterClass . Ottieni l'accesso a lezioni video esclusive tenute da maestri letterari, tra cui Joyce Carol Oates, Neil Gaiman, Dan Brown e altri.