Principale Arte E Intrattenimento Scopri i battiti nella sceneggiatura: come creare un foglio ritmico in 12 passaggi

Scopri i battiti nella sceneggiatura: come creare un foglio ritmico in 12 passaggi

Come tutte le storie, i film e i programmi TV sono costituiti da momenti che si costruiscono l'uno sull'altro per creare un insieme coeso. In ogni scena, ci sono un certo numero di battute individuali, in cui un'emozione si sposta su un'altra e l'azione drammatica cambia in risposta.

Cosa sono i beat e come puoi aggiungerli alla tua sceneggiatura?



Vai alla sezione


Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura

Aaron Sorkin ti insegna l'arte della sceneggiatura cinematografica e televisiva.

Per saperne di più

Che cos'è un battito?

In una sceneggiatura o in un teleplay, un battito è un momento che spinge la storia in avanti e costringe lo spettatore a fare il punto su ciò che potrebbe accadere dopo. Ogni scena può essere composta da diversi battiti. Alcuni ritmi della storia sono sottili, mentre altri sono ovvi.

4 tipi di ritmi della storia

I battiti possono riferirsi a diversi tipi di momenti emotivi o punti della trama. Esempi di battute che potresti trovare in una sceneggiatura includono:



  1. Eventi . Dalle feste di laurea e balli, alle battaglie e agli incontri di boxe, i grandi raduni ed eventi sociali offrono molte opportunità ai personaggi di esprimere le proprie opinioni o desideri, interagire con personaggi secondari e avanzare nello sviluppo della trama sia all'interno che all'esterno della storia principale.
  2. realizzazioni . Le realizzazioni sono spesso momenti piccoli, sottili e tranquilli che si verificano dopo un certo accumulo. Forse un personaggio assiste a un gesto o a uno sguardo che rivela il tradimento della sua migliore amica, o scopre che c'è un motivo per cui continua a non ricevere promozioni. I ritmi di realizzazione aiutano i personaggi a prendere decisioni in base alle informazioni che hanno.
  3. Risoluzioni . I battiti risolutivi tendono ad arrivare all'inizio della storia e derivano dal desiderio di un personaggio di cambiare lo status quo o condurre un esperimento. Come perdere un ragazzo in 10 giorni è un chiaro esempio di come una semplice risoluzione presa all'inizio del film influisca sull'intera trama: per la sua rubrica di consigli, la protagonista Andie Anderson (Kate Hudson) decide di scacciare un uomo entro 10 giorni.
  4. Interazioni . Nel corso del suo viaggio, un personaggio incontra alleati e antagonisti, personaggi che forniscono ulteriore conflitto e dimensione alla storia. Interazioni importanti (ad esempio un eroe che affronta il cattivo nella battaglia finale) sono battute importanti che modellano la trama. Anche le conversazioni rientrano in questa categoria: anche dialoghi apparentemente minori, come un'adolescente e suo padre che discutono sul coprifuoco, possono influenzare l'esito del resto della storia.
Aaron Sorkin insegna sceneggiatura James Patterson insegna scrittura Usher insegna l'arte della performance Annie Leibovitz insegna fotografia

Che cos'è un beatsheet?

Un beat sheet è il precursore di uno schema di sceneggiatura: identifica i momenti importanti di un episodio o di un lungometraggio e stabilisce ciò che deve accadere in ogni atto della storia. Il beat sheet identifica i momenti emotivi chiave di una storia, mentre il contorno si espande su quei momenti con scene, ambientazioni e dettagli specifici.

Ci sono una varietà di metodi che puoi usare per creare un beat sheet:

  • Dividi un foglio di carta in tre sezioni (che rappresentano i tre atti di una sceneggiatura di un lungometraggio) o cinque sezioni (che rappresentano i cinque atti di un copione televisivo).
  • Usa una lavagna per creare un diagramma dei ritmi della tua storia.
  • Scrivi ogni battito su un cartoncino, quindi fissali su una bacheca di sughero o disponili su un tavolo.
  • Usa gli strumenti di struttura su un programma per computer come Final Draft per creare e organizzare i tuoi ritmi.

In generale, le sceneggiature di lungometraggi hanno circa 15 battute principali della storia. In genere, le commedie sono spesso di circa 90 pagine mentre i drammi tendono ad essere di circa 120 pagine. Dividi il numero di battute per il numero di pagine e avrai un buon senso del ritmo della tua storia.



MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

Aaron Sorkin

Insegna sceneggiatura

Scopri di più James Patterson

Insegna a scrivere

Scopri di più

Insegna l'arte della performance

Scopri di più Annie Leibovitz

Insegna Fotografia

Per saperne di più

Come creare un beat sheet in 12 passaggi Step

Pensa come un professionista

Aaron Sorkin ti insegna l'arte della sceneggiatura cinematografica e televisiva.

Visualizza classe

Ogni sceneggiatore si avvicina al loro beat sheet in modo leggermente diverso, ma in generale, l'obiettivo è separare la tua storia in tre o cinque atti e spostare la storia attraverso quegli atti con i battiti. Ecco 12 beat della storia da incorporare nel tuo beat sheet.

  1. Immagine di apertura . Una breve descrizione del primissimo momento o evento che le persone vedranno. Cerca un'apertura entusiasmante che faccia avvicinare le persone e dia il tono alla storia che stai raccontando.
  2. introduzione . Uno o più battiti in cui i tuoi personaggi e l'ambientazione vengono messi a fuoco chiaramente. Chi è il protagonista? Cosa vuole? Cosa le impedisce di ottenerlo?
  3. Dichiarazione di tema . Di cosa parla il tuo film? Questa è l'occasione per mostrare al pubblico.
  4. Catalizzatore . Questo è il momento in cui il personaggio principale si propone attivamente per raggiungere i suoi obiettivi o è costretto a seguire il percorso tracciato per lei. Pensa alla cosa più estrema che può capitare ai tuoi personaggi, falla accadere e parti da lì.
  5. Discussione . Tuttavia, anche i grandi personaggi hanno i loro dubbi. Il personaggio principale potrebbe aver bisogno di conferire con altri personaggi, o fare un esame di coscienza, prima di intraprendere il suo viaggio.
  6. B-Story o B-Plot . Il momento migliore per introdurre una trama secondaria è verso la fine del primo atto. Il pubblico ora avrà familiarità con il personaggio principale, il suo mondo e la sua situazione, e quindi dovrebbe essere più coinvolto negli altri avvenimenti che potrebbero influenzare la storia. Il B-Plot porta spesso il primo atto fino al secondo atto.
  7. Nuovi personaggi . Mentre il personaggio principale attraversa la storia, probabilmente incontrerà altri personaggi che la aiutano o la feriscono. Questa opportunità per uno o più nuovi personaggi, che dovrebbe arrivare verso la prima metà del secondo atto, consente a uno scrittore di approfondire il conflitto e aumentare la tensione nella narrazione.
  8. punto medio . Esattamente a metà della tua storia. I personaggi hanno preso le loro decisioni e ora la realtà prende il sopravvento.
  9. Punto basso . Proprio come il personaggio principale sembra essere alla portata del suo obiettivo, accade qualcosa che fa deragliare i suoi progressi o le fa dubitare del suo viaggio. Potrebbe sorgere un senso di disperazione o confusione.
  10. Climax . Questo è il grande momento in cui l'azione aumenta e tutto ciò che hai impostato prima ora arriva al culmine. In un film d'azione tradizionale, il climax potrebbe essere un grande inseguimento o una scena di combattimento. In breve, il climax dovrebbe mostrare il tuo personaggio principale appena alla portata del suo obiettivo.
  11. L'inizio della fine . Una volta che il personaggio principale ha raggiunto il suo obiettivo (o si è fermato), la storia inizia a rilassarsi. Eventuali trame secondarie dovrebbero iniziare a concludersi.
  12. Finale . Gli spettatori della scena finale vedranno. Questo dovrebbe chiudere il tema della storia e lasciare al tuo pubblico un'idea di come il tuo protagonista sia cresciuto attraverso gli eventi del film.

Come dovresti formattare il tuo beat sheet?

Scelto dalla redazione

Aaron Sorkin ti insegna l'arte della sceneggiatura cinematografica e televisiva.

Puoi formattare il tuo beat sheet nel modo che preferisci e includere tutte le descrizioni che desideri, ma è tipico mantenere i beat concisi e chiaramente etichettati. Ad esempio, i primi battiti di un beat sheet potrebbero assomigliare a questo:

come insegni al tuo cane a fare il morto?
  • Immagine di apertura : Pagina 1. Il grandangolo di Chicago ingrandisce ESTHER, una donna di 35 anni, che entra in un monolocale. Risponde casualmente a una telefonata da qualcuno elencato come cognata. Esther inizia a singhiozzare silenziosamente.
  • introduzione : pagine 3-4. Esther è fuori ufficio e la sua assistente non riesce a tenere il passo con il carico di lavoro.
  • Catalizzatore : pagine 6-8. Funerale in un cimitero fatiscente. La sorella di Esther è misteriosamente morta. Esther deve decidere se continuare la sua vita come dirigente di alto livello a Chicago, o tornare a casa per prendersi cura delle sue nipoti e scoprire cosa è successo a sua sorella.

Un beat sheet finale dovrebbe fornire il riassunto completo di una storia. Un beat sheet è un documento funzionale, non creativo, quindi non dovresti prendere in giro informazioni o lasciare domande senza risposta. Ad esempio, mentre costruisci il tuo beat sheet, invece di scrivere, Midpoint: Betty deve prendere una decisione difficile sul suo futuro. Cosa farà? si potrebbe dire, Punto centrale: Betty decide di rinunciare alla sua opportunità di frequentare la scuola di danza per potersi prendere cura della madre malata.

Un diverso tipo di ritmo della sceneggiatura: battiti come pause

Occasionalmente, potresti vedere la parola beat usata nel testo effettivo di una sceneggiatura. Questa è una tecnica di sceneggiatura diversa, estranea al senso del beat come momento importante della storia. In questa tecnica, la parola beat è usata per indicare il tempo di una pausa nel dialogo o nell'azione.

Questo tipo di pausa appare spesso nella descrizione della scena o nelle linee d'azione. Per esempio:

KEVIN Allora cosa hai intenzione di fare?

CARLOTTA L'unica cosa che posso fare.

Charlotte guarda fuori dalla finestra dell'appartamento. Battere.

CHARLOTTE È ora che sappia chi è la sua vera madre.

In alternativa, potresti vedere la parola beat usata come parentesi nel mezzo di una riga di dialogo:

KEVIN Allora cosa hai intenzione di fare?

CARLOTTA L'unica cosa che posso fare.
(battere)
È ora che sappia chi è la sua vera madre.

Lo sceneggiatore utilizzerà questa tecnica per aiutare il lettore della sceneggiatura a immaginare una scena nella sua mente. In alternativa, uno scrittore può includere queste pause in una sceneggiatura per aiutare gli attori a recitare le loro battute come previsto.

Per ridurre al minimo la confusione, molti sceneggiatori sceglieranno di mettere in pausa invece di battere quando vogliono un momento tranquillo nella sceneggiatura.

Vuoi essere uno sceneggiatore migliore?

Che tu sia un aspirante regista di successo o sogni di cambiare il mondo con il tuo film indipendente, navigare nel mondo del cinema e della televisione può essere scoraggiante. Nessuno lo sa meglio di Aaron Sorkin, che ha scritto il suo primo film sui tovaglioli da cocktail. Quei tovaglioli si sono trasformati in Pochi uomini buoni , con Jack Nicholson. Nella MasterClass di Aaron Sorkin sull'arte della sceneggiatura, lo scrittore premio Oscar di The West Wing condivide le sue regole di narrazione, dialogo, sviluppo del personaggio e ciò che fa effettivamente vendere una sceneggiatura.

Vuoi essere un regista migliore? L'abbonamento annuale a MasterClass offre lezioni video esclusive di maestri registi, tra cui Aaron Sorkin, Spike Lee, Martin Scorsese, David Lynch, Jodie Foster e altri.