Principale Scrittura Come scrivere una seconda bozza: 5 consigli per completare una seconda bozza

Come scrivere una seconda bozza: 5 consigli per completare una seconda bozza

Hai finalmente completato la prima bozza del tuo romanzo, ma non affrettarti ancora nel processo di modifica: hai ancora tutto il duro lavoro di una seconda bozza da fare. Questa fase successiva del processo di scrittura del romanzo è dove tutte le informazioni che hai buttato giù durante la tua prima bozza vengono completamente analizzate e massaggiate ulteriormente, trasformandosi in una storia più coesa e arricchita.

Il nostro più popolare

Impara dai migliori

Con più di 100 classi, puoi acquisire nuove abilità e sbloccare il tuo potenziale. Gordon Ramsaycucinare io Annie LeibovitzFotografia Aaron SorkinSceneggiatura Anna WintourCreatività e leadership deadmau5Produzione di musica elettronica Bobbi BrownTrucco Hans ZimmerColonne sonore Neil GaimanL'arte della narrazione Daniel NegreanuPoker Aaron FranklinBarbecue stile texano Misty CopelandBalletto Tecnico Thomas KellerTecniche di cottura I: verdure, pasta e uovaIniziare

Vai alla sezione


Perché hai bisogno di una seconda bozza?

Nella seconda fase della bozza, prendi la storia approssimativa della tua prima bozza e la esamini analiticamente. È dove modifichi il quadro generale della tua scrittura e apporti le modifiche necessarie. Una seconda bozza può aiutarti a apportare grandi cambiamenti allo sviluppo del tuo personaggio o a identificare buchi nella trama che non hai colto prima. Può aiutare a evitare di metterti in un angolo nelle bozze successive, scoprendo dove sono ora tutti i problemi della tua storia.



Una seconda bozza è probabilmente la bozza più difficile da superare - nessuno scrittore vuole smontare il proprio romanzo dopo aver attraversato il processo meticoloso di metterlo insieme - ma è un passaggio necessario che andrà a beneficio del tuo romanzo oltre a renderti migliore scrittore nel processo.

5 suggerimenti per modificare la tua seconda bozza

Se vuoi sapere come scrivere una seconda bozza, i seguenti suggerimenti di scrittura possono aiutarti:

  1. Fai una pausa, poi ripassa la tua bozza con occhi nuovi . Soprattutto se questo è il tuo primo romanzo, inizia la tua seconda bozza solo dopo esserti allontanato adeguatamente. Creare distanza tra te e il lavoro personale può dare alla tua mente il tempo di resettarsi e staccarsi da idee particolari. Alcuni elementi della storia potrebbero sembrare necessari ma in realtà non si adattano alla storia, oppure la tua storia potrebbe aver bisogno di qualcosa, ma non sei sicuro di come implementarla. Fare una pausa può aiutarti a vedere la tua scrittura da un'angolazione mai vista prima che può portare idee più rinfrescanti sul tavolo e aiutarti a superare la tua seconda bozza. Prendi una certa distanza dalla tua scrittura per fare brainstorming su nuove scene.
  2. Comprendi il tuo caos . La tua prima bozza ha messo giù le tue idee e, si spera, ha creato un inizio, una parte centrale e una fine liberamente strutturati. Tuttavia, la prima volta che affronti l'intera faccenda, probabilmente ti sembrerà travolgente, e dovrebbe. Entra nel tuo primo capitolo sapendo che ci saranno grandi cambiamenti e miglioramenti da apportare. Taglierai alcune cose e ne aggiungerai altre, ma non aver paura. Se inizia ad andare in una direzione di cui non sei soddisfatto, o se non hai idea di come continuare ad andare avanti da ciò che hai riscritto, puoi sempre riconfigurare. Ecco a cosa servono le seconde bozze.
  3. Suddividilo in obiettivi separati . Non devi passare in rassegna la tua seconda bozza dall'inizio alla fine e affrontare tutto lungo la strada. Stabilire obiettivi per affrontare ogni elemento della tua prima bozza, come lavorare prima sugli archi dei personaggi emotivi, o consolidare le ossa nude della tua trama attraverso ogni capitolo può aiutarti a dividere e conquistare ogni aspetto necessario della tua storia che deve riunirsi in un coeso maniera. Una volta che tutti questi elementi sono stati solidificati individualmente, puoi metterli insieme in un modo che renda la tua seconda bozza più gestibile.
  4. Tieni traccia della tua narrativa . Leggi tutto punto della trama o capitolo e guarda se la narrazione segue . Prendi appunti su tutto ciò che ti colpisce o che non ti sembra così fluido. Gli eventi si stanno muovendo in modo logico o sequenziale nel successivo? Gli obiettivi del personaggio sono chiaramente definiti? Ogni nuovo capitolo si sente collegato all'ultimo? Potrebbe essere una versione approssimativa che stai attraversando, ma questi elementi dovrebbero essere presenti affinché tu possa analizzarlo accuratamente. Le tue sottotrame dovrebbero sembrare naturali per la storia centrale e i personaggi che hai creato: dovrebbero solo essere aggiunti al foraggio per occupare spazio. Assicurati che non ci siano scene ridondanti o una ripetizione di informazioni che non devono essere spiegate di nuovo.
  5. Non rileggere fino alla fine . Si è tentati di tornare indietro e correggere tutti i propri errori, ma a meno che non si sia nella terza o quarta fase, potrebbe essere una perdita di tempo. La correzione di errori di battitura e grammatica dovrebbe essere salvata per la bozza finale, poiché l'intero processo di scrittura comporterà la riscrittura, la ristrutturazione e la riorganizzazione fino al momento in cui sarai pronto per la pubblicazione.
James Patterson insegna scrittura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Shonda Rhimes insegna scrittura per la televisione David Mamet insegna scrittura drammatica

Vuoi saperne di più sulla scrittura?

Diventa uno scrittore migliore con l'abbonamento annuale alla Masterclass. Ottieni l'accesso a lezioni video esclusive tenute da maestri letterari, tra cui Neil Gaiman, David Baldacci, Joyce Carol Oates, Dan Brown, Margaret Atwood, James Patterson, David Sedaris e altri.