Principale Scrittura Come scrivere una scena d'azione

Come scrivere una scena d'azione

A volte un conflitto in un romanzo, una novella, un racconto o un film produce così tanta tensione che culmina nella violenza. Questa violenza si manifesta come una scena di combattimento, in cui i personaggi si combattono fisicamente tra loro usando armi, veicoli o le proprie mani. Le scene di combattimento sono un sottogenere delle scene d'azione, che sono caratterizzate dalla loro attenzione sull'attività fisica piuttosto che sul dialogo.

Scrivere scene d'azione può essere impegnativo, soprattutto la prima volta. Ma con la pratica e la comprensione della forma, scrivere una buona scena di combattimento (o anche un'intera cascata di scene di battaglia) può diventare una seconda natura.



Vai alla sezione


James Patterson insegna a scrivere James Patterson insegna a scrivere

James ti insegna come creare personaggi, scrivere dialoghi e far voltare pagina ai lettori.

Per saperne di più

4 tipi di scene di combattimento

Le scene di combattimento possono assumere molte iterazioni, ma la maggior parte rientra in una delle quattro categorie:

  1. Combattimento corpo a corpo : Queste scene di combattimento si concentrano sulle capacità e sui limiti del corpo umano. Incontri di boxe (come in Toro scatenato ), battaglie di arti marziali (come nei film di Bruce Lee e Chuck Norris) e risse tra il buono e il cattivo rientrano tutti in questa categoria. Sebbene in questi film ci sia di più che semplici scazzottate, sono comunque ricordati per gli stili di combattimento che mostrano.
  2. Combatte con le armi : I combattimenti con armi risalgono al teatro classico. Ad esempio, conclude Shakespeare Frazione con un fatale duello con la spada tra il principe Amleto e l'addolorato Laerte. I combattimenti contemporanei spesso coinvolgono le pistole, e in effetti quasi tutti i film d'azione degli ultimi decenni sembrano comportare una sparatoria di qualche tipo.
  3. Combattimenti in fuga : Molte delle migliori scene di combattimento passano attraverso più luoghi prima di raggiungere il climax. Pensa a Indiana Jones che combatte i cattivi su un treno o a James Bond che invia i cattivi usando tutti i tipi di auto, barche ed elicotteri.
  4. Combattimenti che coinvolgono superpoteri : Molte grandi scene di combattimento hanno funzionato come una vetrina per i superpoteri dei personaggi, dalla forza sovrumana di un personaggio principale alla minaccia mutaforma di un supercriminale. Questi combattimenti possono entusiasmare il pubblico mentre spingono i confini delle possibilità, ma gli scrittori dovrebbero prendersi cura di scolpire queste scene con attenzione e non lasciarle devolure in una lista di acrobazie interessanti.

Le sfide della scrittura di sequenze d'azione

L'arte di scrivere scene di combattimento comporta due sfide principali.



  1. Stile di scrittura tecnica . Sia che tu stia scrivendo paragrafi descrittivi in ​​un romanzo o didascalie in una sceneggiatura o una sceneggiatura, devi essere in grado di articolare il combattimento che immagini nella tua testa senza logorare il tuo lettore con sciocchezze tecniche. Bilanciare dettagli specifici delle tue sequenze d'azione con una storia propulsiva non è facile da fare. A volte una grande sequenza di combattimento non si riunisce in una prima bozza, quindi concentra le tue revisioni sul chiarire ogni azione e fornire dettagli vividi senza assediare il tuo lettore con termini tecnici noiosi.
  2. Narrazione durante le scene di combattimento . La tua scena di combattimento deve essere parte della tua narrativa generale, non un diversivo da essa. Gli elementi chiave di una buona storia - sviluppo del personaggio, conflitto in aumento e costruzione dettagliata del mondo - non devono essere abbandonati solo perché è in corso una rissa. Una grande scena di combattimento fluirà senza soluzione di continuità dalla storia che viene prima alla storia che viene dopo.
James Patterson insegna scrittura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Shonda Rhimes insegna scrittura per la televisione David Mamet insegna scrittura drammatica

3 consigli su come scrivere una scena di combattimento

Una scena di combattimento ben scritta può trasformare un buon libro o una sceneggiatura in un ottimo film. Sia che tu aspiri a scrivere un New York Times bestseller o una novella autopubblicata, ecco una guida per creare scene di combattimento avvincenti:

  1. Pianifica le scene di combattimento in modo che si adattino logicamente alla tua storia generale . Alcuni scrittori dilettanti usano scene di combattimento come pezzi irrilevanti, momenti fissi in un libro o in una sceneggiatura su cui sono incentrati altri elementi della trama. Nella migliore scrittura, tuttavia, le scene di combattimento servono alla narrazione generale, non il contrario. Quando valuti una rissa o una resa dei conti in battaglia nella tua narrativa, chiediti: fa avanzare la mia storia? La sua inclusione è in linea con le motivazioni del mio personaggio principale? La storia scorre naturalmente dentro e fuori da questa rissa?
  2. Includi alcuni dettagli tecnici, ma non troppi . Quando inserisci una scena di combattimento in una sceneggiatura, probabilmente vorrai indicare un certo grado di coreografia in modo che registi e attori possano immaginare ciò che hai in mente. Allo stesso modo, in un romanzo o in un racconto, vorrai che le tue scene di combattimento abbiano dettagli specifici in modo che si distinguano dal gruppo. Allo stesso tempo, riconosci che la strada per il cuore di un lettore non passa attraverso le minuzie. È attraverso lunghi archi nel personaggio e nella storia. Impantanarsi di una scena di combattimento nei dettagli tecnici distrarrà da quegli archi e disimpegnerà un lettore.
  3. Scrivi in ​​prima persona per provare qualcosa di diverso . La maggior parte delle scene di combattimento sono raccontate in terza persona da un narratore onnisciente che può descrivere ogni dettaglio dalla prospettiva di ogni personaggio. Narratori onniscienti può essere ottimo per la costruzione del mondo , ma sono un problema standard quando si tratta di scene d'azione. Al contrario, un narratore in prima persona fornisce una prospettiva viscerale su un combattimento. Cos'è più singolare: un narratore che ti dice che un pugile ha preso il sopravvento in un combattimento, o il pugile stesso che descrive l'improvviso passaggio dalla sconfitta imminente alla vittoria incombente? La narrazione in prima persona collega la tua storia alla vita reale e può promuovere un livello più profondo di investimento da parte del tuo lettore.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

James Patterson

Insegna a scrivere



Scopri di più Aaron Sorkin

Insegna sceneggiatura

Scopri di più Shonda Rhimes

Insegna a scrivere per la televisione

Scopri di più David Mamet

Insegna scrittura drammatica

Per saperne di più

Vuoi saperne di più sulla scrittura?

Diventa uno scrittore migliore con l'abbonamento annuale alla MasterClass. Ottieni l'accesso a lezioni video esclusive tenute da maestri letterari, tra cui Neil Gaiman, David Baldacci, Joyce Carol Oates, Dan Brown, Margaret Atwood e altri.