Principale Design E Stile Come creare un moodboard: guida passo passo

Come creare un moodboard: guida passo passo

Una moodboard può essere la chiave del successo di molti progetti creativi, che si tratti di organizzare una festa o decorare un set cinematografico.

Il nostro più popolare

Impara dai migliori

Con più di 100 classi, puoi acquisire nuove abilità e sbloccare il tuo potenziale. Gordon Ramsaycucinare io Annie LeibovitzFotografia Aaron SorkinSceneggiatura Anna WintourCreatività e leadership deadmau5Produzione di musica elettronica Bobbi BrownTrucco Hans ZimmerColonne sonore Neil GaimanL'arte della narrazione Daniel NegreanuPoker Aaron FranklinBarbecue stile texano Misty CopelandBalletto Tecnico Thomas KellerTecniche di cottura I: verdure, pasta e uovaIniziare

Vai alla sezione


Annie Leibovitz insegna fotografia Annie Leibovitz insegna fotografia

Annie ti porta nel suo studio e nei suoi scatti per insegnarti tutto ciò che sa sulla ritrattistica e sul raccontare storie attraverso le immagini.



Per saperne di più

Che cos'è un moodboard?

Una moodboard, a volte chiamata inspiration board, è uno strumento che ti aiuta a perfezionare le tue idee visive all'inizio di un progetto creativo. È un collage di immagini, campioni di materiali, tavolozze di colori e talvolta parole descrittive e tipografia che ti guideranno nel tuo lavoro.

Chi usa i moodboard?

I moodboard sono utilizzati da una varietà di professionisti creativi, tra cui grafici, decoratori d'interni, scenografi, stilisti, fotografi e organizzatori di eventi. Fondamentalmente, chiunque stia sviluppando un oggetto o un ambiente che deve avere un aspetto particolare spesso inizia con un moodboard per specificare elementi di design e combinazioni di colori.

sono le ali carne bianca o scura?

2 motivi per creare il tuo moodboard

Una moodboard ha due scopi principali:



  1. Ti aiuta a perfezionare le tue idee . Forse stai partendo da una tabula rasa e vuoi trovare ispirazione. Forse hai già un'idea forte, ma vuoi affermare a te stesso che si riunisce mentre immagini e ti guidi attraverso le molte decisioni creative che ti aspettano. In entrambi i casi, una moodboard ti darà la chiarezza di cui hai bisogno prima di iniziare ad acquistare materiali o elementi costruttivi.
  2. Ti aiuta a comunicare le tue idee agli altri . Di solito, un professionista creativo come un grafico o un interior designer costruirà una moodboard per presentare le proprie idee a un cliente. Da lì, il cliente probabilmente darà un feedback sull'idoneità dell'idea generale o sulla forza di alcuni elementi sulla moodboard rispetto ad altri. Potrebbero anche scegliere tra più moodboard che il designer ha utilizzato per presentare diverse opzioni. Un laico che pianifica il proprio evento o progetto di design non avrà clienti, ma probabilmente avrà anche bisogno di comunicare le proprie idee a qualcun altro a un certo punto: un appaltatore, un collaboratore o, se si tratta di un matrimonio, il loro fidanzato/e.
Annie Leibovitz insegna fotografia Frank Gehry insegna design e architettura Diane von Furstenberg insegna a costruire un marchio di moda Marc Jacobs insegna design della moda

Moodboard fisici e digitali: qual è la differenza?

Una delle scelte più importanti da fare quando si avvia una moodboard è se si desidera che sia fisica o digitale.

cosa c'è in un tom and jerry drink?

moodboard fisici sono l'opzione tradizionale. In genere, sono disposti su un pezzo di cartone espanso, un materiale artigianale utilizzato per scopi di ampio respiro come la costruzione di diorami e il montaggio di fotografie. Ritaglia le tue immagini in modo ordinato e incollale alla lavagna con adesivo spray per ottenere i migliori risultati. Potresti sovrapporre le immagini l'una sull'altra in modo che coprano completamente il tabellone; se preferisci una griglia più ordinata con spazi vuoti tra gli elementi, considera di dipingere la scacchiera con un colore che corrisponda alla tavolozza scelta. In alternativa, una bacheca di sughero con spilli può essere un modo stilizzato per mostrare la tua ispirazione.

Moodboard digitali sono una soluzione contemporanea. Ti consentono di incorporare facilmente immagini che hai visto su Internet o oggetti che hai fotografato digitalmente. Un certo numero di piattaforme online ti offre un modo per riunire queste immagini. Alcuni comuni sono:



  • Pinterest. Questa piattaforma di social media ti consente di riunire facilmente le immagini in bacheche a tema. È particolarmente utile per scoprire nuove immagini, quindi vorrai usarlo almeno nella fase di ricerca. Un altro vantaggio è che molte persone hanno familiarità con la piattaforma, quindi puoi collaborare facilmente con gli altri.
  • Canva. Canva fornisce strumenti di progettazione grafica online che offrono un'alternativa gratuita ai costosi software del settore. Il suo creatore di moodboard ha un'interfaccia drag-and-drop facile da usare e diverse opzioni di modelli. Il layout pulito lo rende un'opzione dall'aspetto professionale per presentare il tuo lavoro agli altri.
  • Milanoto. Questa è un'altra buona app basata su browser. Contiene alcune utili funzionalità aggiuntive, come la possibilità di aggiungere video e gif, file di caratteri e note di testo per spiegare il tuo pensiero.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

Annie Leibovitz

Insegna Fotografia

Scopri di più Frank Gehry

Insegna Design e Architettura

Scopri di più Diane von Furstenberg

Insegna a costruire un marchio di moda

come formattare un manoscritto per la presentazione
Scopri di più Marc Jacobs

Insegna Fashion Design

come essere uno sceneggiatore
Per saperne di più

Come scegliere il formato Moodboard?

Per decidere se rendere fisica o digitale la tua moodboard, considera:

  • I clienti o le persone con cui comunichi sono locali o remoti? Se sono lontani, una moodboard digitale a cui puoi inviare loro un'e-mail o condividere un collegamento sarà più pratica.
  • Quanto sono importanti per te le texture? Se pensi che le tue idee siano trasmesse al meglio da tessuti e materiali reali che una persona può sentire con le dita, una tavola fisica potrebbe essere la scelta giusta per te.
  • Da dove stai raccogliendo la maggior parte dei tuoi oggetti moodboard? Se tendi a trascorrere molto tempo online, pur salvando immagini che ti ispirano, passa al digitale. Se ami leggere riviste e ne hai già una pila con cui lavorare, vai sul fisico. Gioca ai tuoi punti di forza.

Guida passo passo: crea il tuo moodboard

Pensa come un professionista

Annie ti porta nel suo studio e nei suoi scatti per insegnarti tutto ciò che sa sulla ritrattistica e sul raccontare storie attraverso le immagini.

Visualizza classe

Ci sono tre passaggi per creare una moodboard:

  1. Pensa al tuo tema . Probabilmente hai alcune idee in mente fin dall'inizio. Ora raccogli alcune parole chiave associate a queste idee: per un progetto di interior design, potresti concentrarti sullo stile (modernista, scandinavo, tropicale), sui materiali (cemento, legno di frassino, rattan) o sul colore (giallo senape, rosa cipria, verde bosco ). Questo ti aiuterà con le ricerche di immagini online: prova Google ma anche Getty, Unsplash, Pinterest e Instagram. Se non sei ancora attratto da un'idea particolare, siediti con una rivista o un libro del settore, lascia vagare i tuoi occhi e prendi nota di ciò che risuona. Troverai presto ispirazione.
  2. Raccogli i tuoi elementi . Prendi le tue prime fonti di ispirazione, quindi sfida te stesso a pensare fuori dagli schemi per trovarne di più. Mise en scene di film, servizi editoriali di moda, illustrazioni vintage, opere d'arte, campioni di tessuti e colori, architettura, oggetti e abbigliamento possono essere un buon alimento per il moodboard. Non trascurare nemmeno la tipografia: un font serif vecchio stile avrà connotazioni molto diverse da uno stile sans-serif pulito e contemporaneo, e questo lo rende un ottimo strumento per mostrare alcune parole chiave o citazioni pertinenti.
  3. Rivedi, cura e presenta la tua bacheca . Le probabilità sono che ora hai più materiale di quanto sia utile. Cura scegliendo immagini e campioni che si uniscono armoniosamente, costruendo in una certa ampiezza per riflettere la tua originalità (o aumentare le tue possibilità di attrarre il cliente, se stai lavorando con uno). Una tavolozza di colori coerente è importante, quindi scarta tutto ciò che è in contrasto. Se stai realizzando una lavagna digitale, prendi in considerazione la possibilità di inserire cinque colori chiave dalle immagini in campioni. Se stai realizzando una lavagna fisica, ottieni campioni di vernice e tessuto reali per lo stesso effetto.