Principale Scrittura Come diventare un grande narratore

Come diventare un grande narratore

Hai mai osservato una persona che potrebbe tenere un pubblico nel palmo della mano mentre racconta una storia avvincente? Forse è stato durante un discorso di inizio o durante una cerimonia di premiazione o durante un TED talk. Forse era in un programma radiofonico di narrazione o in un podcast, come L'ora della radio della falena . Forse è stato solo durante una riunione di gruppo, come a una festa o intorno a un falò.

In che modo questi grandi narratori si connettono con il loro pubblico? E cosa differenzia le storie più avvincenti da una storia semplicemente buona o anche cattiva? Ecco alcune tecniche di narrazione per aiutarti a condividere la tua storia in modo efficace.



Vai alla sezione


James Patterson insegna a scrivere James Patterson insegna a scrivere

James ti insegna come creare personaggi, scrivere dialoghi e far voltare pagina ai lettori.

Per saperne di più

6 consigli per diventare un grande narratore

Anche se non esiste un modello unico per raccontare una storia, la maggior parte di una buona narrazione coinvolge determinati elementi, indipendentemente dall'argomento o dal background personale del narratore. I seguenti suggerimenti per lo storytelling coprono le varie componenti del processo di storytelling, dalla struttura dello storytelling alle tecniche di parlare in pubblico al linguaggio del corpo.

  1. Rendilo personale . I narratori che si rendono un po' vulnerabili rivelando una fetta della propria vita hanno molte più probabilità di connettersi con il pubblico rispetto ai narratori che non rivelano quasi nulla. È nella natura umana investire nella storia personale di un altro essere umano. Quale discorso ti commuoverebbe di più: uno scienziato del clima che parla di come il suo team ha sviluppato un algoritmo informatico per misurare il particolato, o uno scienziato che parla di come la sua esperienza personale con l'asma l'ha ispirata a dedicare la sua vita all'aria pulita?
  2. Scrivi la storia che intendi raccontare . Se condividi una storia oralmente, è un'ottima strategia di narrazione scrivere ciò che hai intenzione di dire. In molti casi, questo potrebbe significare darti uno schema scritto o bigliettini pieni di punti elenco che vuoi colpire. Se è la prima volta che lo fai, potresti voler scrivere l'intera storia in frasi complete, ma fai attenzione a non spendere il tuo discorso con la testa sepolta in un pezzo di carta. Man mano che le tue capacità di narrazione si sviluppano, potresti diventare sempre più a tuo agio con l'ad libbing. Ma se sei nuovo nell'arte della narrazione, è saggio essere troppo preparati. Come bonus, una versione scritta della tua storia può essere il trampolino di lancio per un romanzo, una novella o un racconto.
  3. Conosci il tuo pubblico di destinazione . I bravi scrittori e narratori sanno in primo luogo perché un pubblico sta dando loro attenzione. Quando Steve Jobs si è messo di fronte a un pubblico per raccontare la storia del nuovo iPod o iPhone, ha capito che doveva esibirsi per un pubblico di appassionati di tecnologia e fan di Apple, e sapeva che ciò che rende una storia avvincente per quel pubblico è abbastanza diverso da quello che funzionerebbe in una teleconferenza con gli investitori. Diventerai un narratore migliore se rimarrai consapevole del tuo pubblico di destinazione in tutte le fasi della tua narrazione, dalla raccolta di idee per la storia alla stesura fino alla condivisione concreta della tua grande storia.
  4. Ricalca i punti principali della tua storia . Se stai presentando una storia di saggistica progettata per fare un punto, assicurati che ci sia almeno un punto importante in ogni sezione del tuo discorso. Ciò mantiene il tuo pubblico investito. Un buon narratore in genere identificherà i suoi due punti più salienti e chiuderà la sua storia con loro: si aprirà con un aneddoto emozionante per catturare l'attenzione del pubblico, e poi si assicurerà che l'ultima cosa che dirà sia qualcosa che possa risuonare con il pubblico molto tempo dopo che la storia è finita. Tra questi due punti principali della storia, riempiono lo spazio con contenuti più concisi, il che garantisce una storia di successo olistico.
  5. Lavora con alcune sorprese . Proprio come i migliori scrittori di narrativa, i migliori oratori pubblici non vogliono mai che il loro pubblico entri nel controllo della velocità. In genere, un membro del pubblico fa supposizioni su come si svolgerà una storia e, se effettivamente procede come previsto, è probabile che quel membro del pubblico si escluda e si disimpegni. Come narratore, è tuo compito prevenire un tale stupore, quindi lancia un colpo di scena o nelle tue trame. Quando arrivi alla parte sorprendente della storia, riconquisterai l'attenzione del pubblico.
  6. Esci dalla tua zona di comfort . Anche i narratori più esperti potrebbero ritrovarsi a tornare sullo stesso terreno fertile quando cercano di inventare nuove storie. Se vuoi portare la tua scrittura creativa e la tua narrazione a un livello superiore, dovrai correre qualche rischio. Prova a creare storie di generi diversi. Racconti sempre storie di vita reale? Prova a inventarne uno. O magari inizia a raccontare una storia con la familiare voce in terza persona (come un narratore onnisciente), e poi racconta il resto della storia usando la voce in prima persona dal punto di vista del tuo personaggio principale. La versatilità è una delle abilità più importanti di un grande narratore, quindi cogli le opportunità per mostrare questo muscolo.

Vuoi saperne di più sulla scrittura?

Diventa uno scrittore migliore con l'abbonamento annuale a MasterClass. Ottieni l'accesso a lezioni video esclusive tenute da maestri letterari, tra cui Neil Gaiman, Dan Brown, David Sedaris, Margaret Atwood e altri.



James Patterson insegna scrittura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Shonda Rhimes insegna scrittura per la televisione David Mamet insegna scrittura drammatica