Principale Attività Commerciale Economia 101: cos'è la politica fiscale espansiva? Scopri lo scopo della politica fiscale espansiva con esempi

Economia 101: cos'è la politica fiscale espansiva? Scopri lo scopo della politica fiscale espansiva con esempi

La politica fiscale è uno dei modi principali in cui i governi tentano di regolare e influenzare l'economia. Una politica fiscale espansiva cerca di stimolare l'attività economica mettendo più soldi nelle mani dei consumatori e delle imprese. È uno dei modi principali in cui i governi rispondono alle contrazioni del ciclo economico e prevenire le recessioni economiche .

Vai alla sezione


Paul Krugman insegna economia e società Paul Krugman insegna economia e società

L'economista premio Nobel Paul Krugman ti insegna le teorie economiche che guidano la storia, la politica e aiutano a spiegare il mondo che ti circonda.



Per saperne di più

Che cos'è la politica fiscale espansiva?

Una politica fiscale espansiva cerca di aumentare domanda aggregata attraverso una combinazione di aumento della spesa pubblica e tagli alle tasse. L'idea è che mettendo più soldi nelle mani dei consumatori, il governo può stimolare l'attività economica durante i periodi di contrazione economica (ad esempio, durante una recessione o durante la fase di contrazione del ciclo economico).

Mentre le politiche espansive necessariamente aumentano il deficit di bilancio o diminuiscono i surplus a breve termine, l'idea è che stimolando più attività economica, l'economia complessiva si espanderà (da cui il nome), compensando i deficit a breve termine con una crescita economica a lungo termine . Questo perché anche uno stimolo relativamente limitato, se mirato in modo intelligente, può avere un effetto moltiplicatore nell'intera economia.

costine di manzo al forno

Il rovescio della medaglia della politica fiscale espansiva è politica fiscale restrittiva , che comporta l'aumento delle tasse o la riduzione della spesa pubblica per frenare la crescita economica.



Qual è lo scopo della politica fiscale espansiva?

Secondo la teoria economica keynesiana, la politica fiscale espansiva è uno degli strumenti più efficaci (insieme a una politica monetaria espansiva) che i governi hanno a disposizione per promuovere l'attività economica durante i periodi di recessione. Durante questi periodi, la domanda aggregata diminuisce poiché le imprese e i consumatori riducono la spesa.

Se lasciato incontrollato, un calo della domanda aggregata può creare un circolo vizioso, per cui la debole domanda dei consumatori porta le imprese a investire meno, il che deprime ulteriormente la domanda e così via. Per contrastare questo ciclo, una politica fiscale espansiva dispone di due strumenti essenziali:

  1. Tagli fiscali , che assumano la forma di riduzioni tariffarie complessive o di crediti rimborsabili, mettono più soldi direttamente nelle tasche dei consumatori.
  2. Aumento della spesa pubblica , spesso su lavori pubblici, al fine di aumentare il livello complessivo di occupazione.

Si noti che nel caso di entrambe le opzioni, l'obiettivo fondamentale della politica fiscale espansiva è aumentare la domanda nell'economia dando alle persone più reddito disponibile, sia per stimolare la spesa dei consumatori che gli investimenti delle imprese.



definizioni, analogie ed esempi sono tipi di

Questo è diverso da un espansionista politica monetaria , che si basa sull'emissione di obbligazioni e sull'abbassamento dei tassi di interesse al fine di stimolare il prestito da parte delle banche e aumentare il fornitura di denaro .

Paul Krugman insegna economia e società Diane von Furstenberg insegna come costruire un marchio di moda Bob Woodward insegna giornalismo investigativo Marc Jacobs insegna design della moda

Come viene implementata la politica fiscale espansiva?

Negli Stati Uniti e nella maggior parte degli altri paesi sviluppati, la politica fiscale è decisa dal potere esecutivo e/o legislativo. Negli Stati Uniti, il Congresso stabilisce la politica fiscale attraverso il Bilancio federale e fatture di stanziamenti , che il presidente deve poi firmare in legge.

È importante notare che quando economisti e politici parlano di aumentare la spesa per alimentare l'economia, di solito parlano di spese discrezionali —quella parte del budget federale che non è già destinata a programmi come la previdenza sociale e il Medicare come previsto dalla legge. In genere esclude anche la spesa per la difesa, che costituisce la maggior parte della spesa discrezionale negli Stati Uniti.

Un'altra cosa importante da notare è che i governi non sempre utilizzano gli strumenti della politica fiscale come previsto. Poiché la politica fiscale tende ad essere prerogativa delle funzioni esecutive e legislative, è spesso più soggettiva all'influenza politica rispetto alla politica monetaria, che è generalmente gestita dalle banche centrali. Ad esempio, i politici a volte sono tentati di tagliare le tasse al di fuori di un periodo di contrazione nel tentativo di rilanciare l'economia al fine di vincere la rielezione, anche a rischio di innescare un ciclo di espansione e contrazione.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

come diventare un montatore di film
Paul Krugman

Insegna Economia e Società

Scopri di più Diane von Furstenberg

Insegna a costruire un marchio di moda

Scopri di più Bob Woodward

Insegna giornalismo investigativo

Scopri di più Marc Jacobs

Insegna Fashion Design

Per saperne di più

Un esempio di politica fiscale espansiva: l'ARRA

Per un esempio relativamente recente di politica fiscale espansionistica in atto, si consideri la recessione globale del 2007-2009. Innescata da una grave crisi finanziaria, la recessione ha provocato la perdita di milioni di posti di lavoro e una forte contrazione del PIL. In risposta, il Congresso degli Stati Uniti e l'amministrazione Obama hanno approvato una serie di tagli fiscali e misure di spesa noti collettivamente come American Recovery and Reinvestment Act (ARRA).

Le componenti dell'ARRA sono un classico insieme di politiche fiscali espansive, tra cui:

come far crescere i peschi dalle fosse?
  • Incentivi fiscali per imprese e privati ​​(8 miliardi)
  • Stimolo fiscale per i governi statali e locali ($ 144 miliardi)
  • Aumento della spesa federale (357 miliardi di dollari) su una serie di programmi federali, tra cui trasporti, infrastrutture, miglioramenti dell'efficienza energetica, ricerca scientifica e sussidi di disoccupazione

La maggior parte degli analisti concorda sul fatto che l'ARRA riesca ad aumentare il PIL reale ea ridurre il tasso di disoccupazione.

Scopri di più su economia e società nella MasterClass di Paul Krugman.