Principale Design E Stile Guida completa alla fotografia cinematografica: come sviluppare pellicola e pellicola rispetto alla fotografia digitale

Guida completa alla fotografia cinematografica: come sviluppare pellicola e pellicola rispetto alla fotografia digitale

In questi giorni, quasi tutti hanno accesso a una fotocamera digitale sotto forma di smartphone. Eppure, anche se viviamo in un mondo sempre più digitale, ci sono molti vantaggi nel girare e sviluppare film alla vecchia maniera. Di seguito, troverai una carrellata di tutto ciò che devi sapere per iniziare con la fotografia su pellicola.

Vai alla sezione


Annie Leibovitz insegna fotografia Annie Leibovitz insegna fotografia

Annie ti porta nel suo studio e nei suoi scatti per insegnarti tutto ciò che sa sulla ritrattistica e sul raccontare storie attraverso le immagini.



Per saperne di più

Che cos'è la fotografia cinematografica?

La fotografia su pellicola è l'arte di scattare fotografie su sottili strisce di plastica trasparenti che chiamiamo pellicola. Un lato della striscia di pellicola è rivestito con un'emulsione di gelatina che contiene piccoli cristalli di alogenuro d'argento, che determinano il contrasto e la risoluzione di una fotografia.

Come funziona la fotografia cinematografica?

I cristalli di alogenuro d'argento sono sensibili alla luce. Più luce sono esposti, più luminosa e meno dettagliata sarà la fotografia.

  • Quando una cinepresa scatta una foto, l'obiettivo della fotocamera espone brevemente la striscia di pellicola a un'immagine che viene ingrandita attraverso l'obiettivo.
  • Questa esposizione brucia un'impronta nell'emulsione e crea quella che viene chiamata un'immagine latente.
  • Una volta catturata, quell'immagine latente può essere sviluppata in un negativo, che può, a sua volta, essere proiettato su carta fotografica sensibile alla luce per creare una fotografia.

Che cos'è la pellicola 35 mm?

Quando senti qualcuno che fa riferimento a una pellicola da 35 millimetri (spesso abbreviata in 35 mm), questo è il misuratore di pellicola più comunemente usato, che descrive la larghezza fisica della striscia di pellicola.



come scrivere un romanzo fantasy unico

Il fotografo Oskar Barnack, l'inventore delle fotocamere Leica, ha introdotto il formato 35 mm negli anni '20.

  • La pellicola fotografica viene suddivisa in formato piccolo e grande a seconda delle dimensioni dell'immagine che la pellicola viene utilizzata per produrre.
  • La pellicola da 35 mm è considerata di piccolo formato perché produce immagini di appena 36x24 mm.
  • Questo lo differenzia da grande formato , che produce immagini di 102 mm x 127 mm e medio formato , che produce immagini tra 24 mm x 36 mm.

Il termine 35 mm è anche usato per riferirsi a fotocamere che riprendono esclusivamente pellicole da 35 mm. Le aziende produttrici di fotocamere da 35 mm includono: Leica, Kodak, Nikon, Canon, Pentax, Fujifilm e molte altre.

Annie Leibovitz insegna fotografia Frank Gehry insegna design e architettura Diane von Furstenberg insegna a costruire un marchio di moda Marc Jacobs insegna design della moda

Qual è la differenza tra la fotografia cinematografica e la fotografia digitale?

La fotografia su pellicola e la fotografia digitale hanno ciascuna il proprio insieme unico di punti di forza e di debolezza. Ci sono due differenze principali tra la pellicola e la fotografia digitale:



  1. Le fotocamere analogiche utilizzano la pellicola fisica per acquisire le immagini . Le fotocamere digitali acquisiscono immagini digitali che vengono poi conservate su schede di memoria.
  2. La fotografia analogica richiede che le fotografie siano sviluppate chimicamente , mentre la fotografia digitale produce immagini immediatamente visibili.

5 vantaggi della fotografia su pellicola

Non è raro trovare fotografi affermati che rifiutano la fotografia digitale per la fotografia su pellicola. Questo per una serie di motivi, tra cui:

quali dei seguenti sono esempi del livello sociale nella gerarchia dei bisogni di maslow?
  1. La fotografia analogica offre opportunità più coinvolgenti e pratiche per apprendere i principi della fotografia . Esistono diversi tipi di fotocamere analogiche, ognuna con le proprie impostazioni della fotocamera con cui armeggiare.
  2. La fotografia analogica ti tiene concentrato sulla disciplina dell'arte e ti costringe a scattare in modo più critico . A differenza delle fotocamere digitali, le fotocamere analogiche non hanno linee di griglia fantasiose o una modalità automatica che catturerà automaticamente una foto ben esposta; ti costringono a prendere decisioni e imparano a utilizzare tutti i pulsanti e le manopole della fotocamera.
  3. La fotografia analogica è gratificante . Caricare, scattare e sviluppare correttamente un rullino richiede tempo e attrezzatura, ma è un processo che molti fotografi trovano estremamente soddisfacente, in particolare quando si tratta di lavorare in camera oscura. Quando guardi una foto che hai sviluppato tu stesso, ricordi e apprezzi il lungo processo che hai attraversato per realizzarla.
  4. La fotografia analogica incoraggia i fotografi a essere più premurosi . Poiché i rullini di pellicola da 35 mm possono catturare solo un numero limitato di immagini, ogni scatto conta.
  5. La fotografia analogica può produrre effetti artistici come sovraesposizioni, vignette e perdite di luce . Sebbene tu possa crearli con un software di fotoritocco, gli effetti non intenzionali sono più autentici di quelli deliberati.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

Annie Leibovitz

Insegna Fotografia

quante tazze in mezzo litro di latte
Scopri di più Frank Gehry

Insegna Design e Architettura

Scopri di più Diane von Furstenberg

Insegna a costruire un marchio di moda

Scopri di più Marc Jacobs

Insegna Fashion Design

Per saperne di più

3 vantaggi della fotografia digitale

Detto questo, la fotografia digitale ha i suoi vantaggi rispetto alla fotografia su pellicola. Questi includono:

  1. Le fotocamere digitali consentono di riprendere un volume di immagini molto più grande . Questo può essere particolarmente utile se stai fotografando un evento irripetibile (come un matrimonio) e vuoi assicurarti di ottenere abbastanza scatti utilizzabili.
  2. La fotografia digitale ti consente di visualizzare in anteprima le tue immagini mentre le scatti . Questo può essere utile per i fotografi che lavorano (si pensi ai fotografi di moda o ai fotografi sportivi) che devono essere in grado di controllare le immagini che stanno scattando durante uno scatto e correggere cose come illuminazione, angoli e impostazioni.
  3. Le fotocamere digitali consentono di produrre fotografie rapidamente . Il caricamento e la modifica di immagini digitali su un computer è molto più veloce rispetto allo sviluppo manuale della pellicola in camera oscura. Questo può essere utile per i fotografi professionisti che lavorano in scadenza e non hanno abbastanza tempo per sviluppare la pellicola.

Quando dovresti usare la fotografia su pellicola?

Pensa come un professionista

Annie ti porta nel suo studio e nei suoi scatti per insegnarti tutto ciò che sa sulla ritrattistica e sul raccontare storie attraverso le immagini.

come prendersi cura di un bambù
Visualizza classe

Molti fotografi preferiscono la fotografia su pellicola e si affidano alle fotocamere analogiche nonostante la comodità della fotografia digitale. La fotografia su pellicola è un formato particolarmente adatto da utilizzare quando:

  • Riprese all'aperto . Le fotocamere analogiche possono produrre colori più vivaci e grane più fini alla luce naturale senza l'editing digitale.
  • Riprese in bianco e nero . Con le foto in bianco e nero in particolare, hai una clemenza nella camera oscura che non hai con le pellicole a colori. Ciò si traduce spesso nell'amplificazione dei dettagli di una foto.
  • Scattare per divertimento o per hobby . La fotografia su pellicola è tutta una questione di sperimentazione. Ci sono così tante tecniche diverse che puoi provare, sia che tu stia modificando le impostazioni di apertura della tua fotocamera analogica o giocando con la temperatura del colore nella camera oscura.

3 impostazioni da padroneggiare quando si scattano fotografie su pellicola

Scelto dalla redazione

Annie ti porta nel suo studio e nei suoi scatti per insegnarti tutto ciò che sa sulla ritrattistica e sul raccontare storie attraverso le immagini.

Capire come funzionano le impostazioni della fotocamera è fondamentale per essere un buon fotografo cinematografico. Il modo in cui regoli le impostazioni dipende da una serie di fattori, ad esempio se il soggetto si muove e quanta luce hai a disposizione. Detto questo, ogni fotografo cinematografico dovrebbe comprendere e sperimentare tre impostazioni principali della propria fotocamera, tra cui:

  1. Velocità dell'otturatore . La velocità dell'otturatore è il tempo di apertura dell'otturatore, espresso come misura del tempo in secondi. Ad esempio, 1/100 significa che l'otturatore è aperto per 1/100 di secondo. Le velocità dell'otturatore vanno da 1/4000 a più di 1 secondo. Le velocità dell'otturatore elevate sono ottime per catturare movimenti come uccelli, automobili e fotografie sportive perché lasciano entrare meno luce e consentono di congelare o sfocare un soggetto in movimento. I tempi di posa lunghi sono ottimi per la fotografia notturna perché lasciano entrare più luce per compensare l'esposizione. Scopri di più sulla velocità dell'otturatore qui .
  2. Apertura . L'apertura è la dimensione dell'apertura che lascia entrare la luce. Misuriamo l'apertura in f-stop. Gli F-stop sono un po' controintuitivi, perché maggiore è il numero, minore è l'apertura. Ad esempio, f/2.8 consente il doppio della luce nella fotocamera rispetto a f4 e 16 volte più luce di f/11. L'apertura influisce sulla profondità di campo o sulla distanza tra gli oggetti più vicini e quelli più lontani in una foto; le aperture più grandi creano una profondità di campo minore, mentre le aperture più piccole mettono a fuoco più immagine. Scopri di più sull'apertura qui.
  3. Messa a fuoco . La messa a fuoco si ottiene avvicinando o allontanando l'obiettivo della fotocamera dalla fonte di luce per individuare l'immagine entro la profondità di campo. La maggior parte delle fotocamere ha anche la possibilità di farlo automaticamente utilizzando l'autofocus. Scopri di più sulla messa a fuoco manuale qui .

Come si modificano le fotografie su pellicola?

Dopo aver girato la pellicola, devi svilupparla in camera oscura. L'editing manuale in camera oscura implica diverse tecniche nel processo di stampa. Le due tecniche di esposizione più semplici sono schivare e bruciare.

  • schivare sta diminuendo l'esposizione per rendere più chiara parte di una fotografia.
  • bruciando comporta l'aumento dell'esposizione per rendere più scura parte di una fotografia. Puoi anche regolare cose come contrasto, ombre, luci e colore.

Lo sviluppo della pellicola in camera oscura richiede più tempo dell'editing digitale e potrebbe richiedere più tentativi ed errori. L'editing digitale è un metodo di editing più veloce e preciso. Una volta sviluppata la pellicola, hai la possibilità di scansionarla e creare copie digitali delle immagini. Usa software di editing come Adobe Lightroom per apportare modifiche alle tue immagini in diverse categorie, tra cui bilanciamento del bianco, esposizione, contrasto, chiarezza, saturazione e nitidezza.

Come sviluppare una pellicola in 8 passaggi

Dopo aver girato un intero rullino, è il momento di svilupparlo. Puoi fare in modo che un laboratorio sviluppi la pellicola per te, ma se hai il tempo e i mezzi, e l'accesso a una camera oscura completamente attrezzata con illuminazione e ventilazione adeguate, molti fotografi trovano soddisfacente sviluppare la pellicola da soli.

Avrai bisogno della seguente attrezzatura:

come si diventa interior designer
  • Secchio
  • Bobina di pellicola
  • Termometro
  • tazze
  • Sviluppatore chimico
  • Fissatore chimico
  • Serbatoio di sviluppo del film
  • Detersivo per i piatti
  • clip
  • Timer

Segui questa guida passo passo per sviluppare il tuo film.

  1. Preparare il bagno di pellicola . Riempi un secchio grande con acqua di circa 70 F.
  2. Mescola i tuoi prodotti chimici . Riempi una tazza con 10 once. di acqua dal secchio, aggiungere 10 ml di sviluppatore e mescolare. Quindi, riempire una seconda tazza con 8 once. di acqua dal secchio, aggiungere 2 once. di fissatore, e mescolare.
  3. Metti il ​​film nel serbatoio di sviluppo . In completa oscurità, apri il contenitore della pellicola e avvolgi la pellicola sulla bobina. Posizionare la bobina nel serbatoio di sviluppo e chiuderla bene. A questo punto puoi riaccendere le luci.
  4. Aggiungi lo sviluppatore . Versare lo sviluppatore nel serbatoio di sviluppo. Lascialo riposare per 3 minuti e 45 secondi, agitandolo ogni 30 secondi. Versa lo sviluppatore.
  5. Aggiungi il fissatore . Versare rapidamente il fissatore. Lasciare agire per 1 minuto, agitando per tutto. Versare il fissatore.
  6. Sciacquare il film . Apri il serbatoio di sviluppo, estrai la bobina e sciacquala nel secchio per 1 o 2 minuti. Aggiungi una goccia di detersivo per i piatti e risciacqua per un altro minuto.
  7. Appendi il film ad asciugare . Agganciare il film su una linea per asciugare. Lascialo riposare finché non è completamente asciutto, almeno 30-60 minuti.
  8. Sviluppa le tue stampe . Dopo aver sviluppato i negativi, la parte successiva del processo consiste nel creare un provino a contatto, ingrandire le foto e sviluppare le stampe.

Il film deve essere sviluppato al buio totale?

Il film deve essere sviluppato nel buio completo e totale. Tuttavia, mentre stai imparando le basi, può essere utile fare pratica con le luci accese usando pellicole economiche che non ti dispiace rovinare. Ricorda che, quando si tratta di fotografia su pellicola, la pratica rende perfetti.

Che tu sia appena agli inizi o sogni di diventare un professionista, la fotografia richiede molta pratica e una sana dose di pazienza. Nessuno lo sa meglio della leggendaria fotografa Annie Leibovitz, che ha trascorso decenni a padroneggiare il suo mestiere. Nella sua prima lezione online, Annie rivela come lavora per raccontare una storia attraverso le sue immagini. Fornisce inoltre informazioni su come i fotografi dovrebbero sviluppare concetti, lavorare con i soggetti, scattare con la luce naturale e dare vita alle immagini in post-produzione.

Vuoi diventare un fotografo migliore? L'abbonamento annuale alla MasterClass offre lezioni video esclusive di grandi fotografi, tra cui Annie Leibovitz e Jimmy Chin.