Principale Sport E Giochi Chess 101: cos'è l'arrocco? Scopri le 2 condizioni che devono essere soddisfatte negli scacchi prima di poter arroccare

Chess 101: cos'è l'arrocco? Scopri le 2 condizioni che devono essere soddisfatte negli scacchi prima di poter arroccare

Una delle regole più basilari degli scacchi è che puoi muovere un solo pezzo alla volta. Questo vale in ogni situazione, tranne una: l'arrocco. Questa mossa eccezionale è un importante strumento strategico che aiuta a proteggere il tuo re e allo stesso tempo a sviluppare una delle tue torri.

Vai alla sezione


Garry Kasparov insegna scacchi Garry Kasparov insegna scacchi

Garry Kasparov ti insegna strategia avanzata, tattica e teoria in 29 lezioni video esclusive.



Per saperne di più

Che cos'è l'arrocco negli scacchi?

In parole povere, l'arrocco è una regola speciale che consente al tuo re di spostarsi di due spazi alla sua destra o sinistra, mentre la torre su quel lato si sposta sul lato opposto del re. La FIDE, l'organizzazione internazionale che regola le regole degli scacchi, definisce l'arrocco così:

Questa è una mossa del re e di una delle due torri dello stesso colore lungo la prima traversa del giocatore, contando come una singola mossa del re ed eseguita come segue: il re viene trasferito dalla sua casa originale di due case verso la torre sulla sua casa originale , poi quella torre viene trasferita nella casa che il re ha appena attraversato.

qual è il punto di vista di 3 persone?

Come fai a castello?

Impara come eseguire la mossa del castello considerando il seguente esempio. Per prima cosa, ignora gli altri pezzi sulla scacchiera e concentrati solo sul re bianco e sulla torre in h1.



Diagramma della mossa di scacchi in tonalità rosse e rosa

In questo scenario, né il re né la torre si sono mossi, soddisfacendo la prima condizione. Inoltre, non ci sono pezzi che bloccano il re e la torre. Il re non è sotto scacco e possiamo confermare che il re non passerà attraverso una casella che viene attaccata nel corso della mossa. Pertanto, il bianco può arroccare.

esercizi di riscaldamento vocale per attori
  • Per prima cosa, il re si sposterà di due spazi verso la torre, finendo in g1.
  • Successivamente, la torre in h1 salterà sopra il re in f1. Una buona regola generale da ricordare per l'arrocco è che il re finirà sempre sullo stesso quadrato di colore da cui è partito. (In altre parole, il re bianco arroccherà sempre su un quadrato nero, mentre il re nero arroccherà sempre su un quadrato bianco.)
  • Poiché il re sta arroccando verso la torre dalla sua parte, questo si chiama arrocco di re . (Se avessi invece arroccato verso l'altra torre, sarebbe stato arrocco della regina .) Nella notazione scacchistica standard, l'arrocco sul lato di re è annotato O-O (o 0-0), mentre l'arrocco sul lato di donna è annotato O-O-O (o 0-0-0), indicando il numero di spazi in cui la torre salta.
Garry Kasparov insegna scacchi Serena Williams insegna tennis Stephen Curry insegna tiro, gestione della palla e punteggio Daniel Negreanu insegna poker

Quali 2 condizioni devono essere soddisfatte negli scacchi prima di poter arroccare?

Ci sono una serie di condizioni che devono essere soddisfatte prima di poter arroccare.

  1. Non puoi arroccare se il re si è già trasferito , o se la torre in questione si è mossa.
  2. Né puoi arroccare mentre sei sotto controllo . Tuttavia, puoi arroccare con una torre che è sotto attacco in quel momento e la torre può passare attraverso una casella attaccata durante l'arrocco mentre il re non può . (In modo divertente, questo una volta fu messo in discussione al più alto livello, quando un grande maestro, Viktor Korchnoi, andò a confermare con l'arbitro che poteva arroccare con la sua torre sotto attacco durante una partita con Karpov nel 1974.)

Quali sono le origini dell'arrocco?

Come con altre mosse speciali come il doppio passo per pedoni e a proposito , le origini dell'arrocco risalgono al periodo tardo medievale, quando si andavano definendo le moderne regole degli scacchi. Inoltre, come quelle altre innovazioni, uno dei principali driver del cambiamento è stato l'accelerazione del gioco. Lo sviluppo del materiale è uno dei temi principali della sezione iniziale di una partita a scacchi e l'arrocco consente di ottenere rapidamente una torre verso il centro della scacchiera, che può accelerare notevolmente il loro sviluppo. Questo è il motivo per cui l'arrocco occupa un posto di rilievo in un certo numero di famose aperture di scacchi .



Ma c'è un'altra ragione per lo sviluppo di questa mossa speciale: ti dà un modo per mettere rapidamente in salvo il re. Questa necessità è nata a causa di alcuni altri sviluppi nello stesso periodo, vale a dire lo sviluppo della regina e del vescovo moderni.

Durante questo periodo, era considerato più sicuro tenere il re vicino al centro del tabellone. Tuttavia, una volta che le corsie diagonali divennero vettori di attacco, il re divenne vulnerabile agli attacchi dai fianchi e dal centro.

come scrivere pensieri in un libro

L'arrocco ha dato ai giocatori un modo rapido per portare il loro re ai bordi del tabellone, proteggendolo dai primi assalti.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

Garry Kasparov

Insegna scacchi

Scopri di più Serena Williams

Insegna Tennis

Scopri di più Stephen Curry

Insegna tiro, gestione della palla e punteggio

Scopri di più Daniel Negreanu

Insegna Poker

il modello di flusso circolare mostra il flusso di
Per saperne di più

Quando è una buona idea arroccare?

Pensa come un professionista

Garry Kasparov ti insegna strategia avanzata, tattica e teoria in 29 lezioni video esclusive.

Visualizza classe

L'arrocco può essere una mossa molto potente perché sono essenzialmente due mosse contemporaneamente. Può essere un ottimo modo per mettere in salvo il tuo re mentre sviluppi un potente pezzo d'attacco nella tua torre. Detto questo, sapere quando arroccare è fondamentale. Ecco alcune considerazioni tattiche da tenere a mente:

  1. Dov'è il tuo re più utile? In molte situazioni (forse anche la maggior parte di esse), è meglio avere il tuo re al sicuro nell'angolo, dove è meno vulnerabile agli attacchi diagonali. Ciò rende un primo castello una mossa potenzialmente attraente. Detto questo, potrebbero esserci situazioni in cui un certo numero di alfieri o addirittura di regine esce dal gioco in anticipo. In queste situazioni di fine partita, potrebbe essere meglio avere il re vicino al centro, dove potrebbe rivelarsi un potente pezzo d'attacco.
  2. Riesci a far chattare le tue torri? Le torri che sono connesse (chiamate anche comunicanti o in chat) hanno un rango aperto tra di loro. Questo li rende liberi di pattugliare il rango, sostenendo liberamente altri pezzi e proteggendosi a vicenda.
  3. Riesci a interrompere l'attacco del tuo avversario? A volte è meglio aspettare che il tuo avversario abbia deciso di attaccare prima di arroccare. Con il giusto tempismo, questo può disinnescare l'attacco del tuo avversario mentre prepari i tuoi pezzi per un contrattacco. Ricorda, mentre non puoi arroccare fuori o attraverso scacco, la tua torre può arroccare fuori o attraverso una casella attaccata.

Diventa un giocatore di scacchi migliore con i suggerimenti e i trucchi della MasterClass di Garry Kasparov.