Principale Attività Commerciale 9 passaggi per costruire una squadra forte ed efficiente: come costruire una squadra forte

9 passaggi per costruire una squadra forte ed efficiente: come costruire una squadra forte

Ogni anno, un numero imprecisato di attività viene lanciato negli Stati Uniti e la sfortunata verità è che la maggior parte di esse fallirà. Perché alcune aziende prosperano e crescono, mentre la maggior parte chiude il negozio entro pochi anni?

Ci sono molti fattori, tra cui l'accesso al capitale, la comprensione del proprio mercato, la capacità di innovare e, da non sottovalutare, un po' di buona fortuna vecchio stile. Ma c'è un fattore che quasi tutti gli imprenditori possono controllare e che può determinare direttamente il successo aziendale a lungo termine: assumere le persone giuste e riunirle in un team potente e di successo.



Vai alla sezione


Anna Wintour insegna creatività e leadership Anna Wintour insegna creatività e leadership

Anna Wintour offre un accesso senza precedenti al suo mondo, insegnandoti a guidare con visione e creatività, e senza scuse.

Per saperne di più

Qual è lo scopo di una squadra?

Dietro ogni successo aziendale c'è una grande squadra. Questa formula si applica alle startup tanto quanto ai colossi internazionali. Esiste una squadra per consentire a uno sforzo di crescere, scalare e prosperare in un modo che sarebbe letteralmente impossibile da fare per una persona.

Un team di successo inizia con l'assunzione delle persone giuste: coloro che apprezzano il lavoro per un obiettivo comune, sono orientati agli obiettivi e rispettano la struttura gerarchica richiesta dalla maggior parte delle aziende.



Una volta che le persone giuste sono a posto, l'obiettivo è riunirle in un'unità coesa.

Perché è importante costruire una squadra forte?

Anche gli imprenditori più innovativi non possono passare da un'idea a un successo realizzato senza l'aiuto di un team. C'è semplicemente troppo lavoro da fare per una persona da sola. Per quanto buona possa essere un'idea imprenditoriale, non può essere un vero business senza un team dinamico che lavora in modo coeso per eseguire un business plan condiviso.

in che modo una teoria scientifica differisce da una legge scientifica?

Prendi, ad esempio, una squadra NBA. Lo scopo di una squadra NBA è più o meno lo stesso di qualsiasi attività commerciale: il raggiungimento di un obiettivo comune. Diciamo che una squadra NBA ha la fortuna di avere il miglior playmaker del basket, Stephen Curry. Inutile dire che Curry è un individuo di immenso talento, dalla sua agile gestione della palla al suo leggendario tiro da tre punti. Ma se facessi affrontare Curry da solo contro un'altra squadra NBA, perderebbe miseramente. Sebbene Curry sia un grande dribblatore e tiratore, non è particolarmente alto per gli standard NBA e alcuni set di abilità, come i rimbalzi oi tiri in parata, sono stati padroneggiati meglio da altri giocatori.



Un business non è diverso. Il team aziendale che riunisci dovrebbe contenere set di abilità complementari in modo tale che l'intero gruppo di persone possa svolgere compiti che tu, in qualità di leader del team, non potresti svolgere da solo. E considera la concorrenza: il tuo rivale non sarà una persona sola. Sarà un'azienda pienamente realizzata con la propria struttura aziendale, la propria cultura aziendale e il proprio gruppo unico di individui che portano a loro volta anni di esperienza.

dov'è l'indice in un libro?
Anna Wintour insegna creatività e leadership Diane von Furstenberg insegna a costruire un marchio di moda Bob Woodward insegna giornalismo investigativo Marc Jacobs insegna fashion design

Come costruire una squadra forte in 9 passaggi

I team ad alte prestazioni non si materializzano dall'etere. Richiedono un'attenta coltivazione da parte di un team leader con un forte senso dei valori, degli obiettivi e del codice etico del team. Senza questa leadership dall'alto, i tuoi dipendenti sono semplicemente colleghi. Tocca a te a loro una squadra reale. Ecco alcuni passaggi per farlo accadere.

  1. Stabilisci le aspettative dal primo giorno . La frase che la natura aborrisce il vuoto è un po' un cliché, ma è vero. Nuovi dipendenti e nuovi membri del team tendono ad arrivare come tabulati relativamente vuoti, aperti a una serie di culture aziendali, ma inizieranno rapidamente a cercare spunti su come operare come membri della tua azienda. Approfitta di questo. Stabilisci le regole di base e fai conoscere le tue aspettative fin dall'inizio, non solo in termini di obiettivi di vendita o di un piano quinquennale, ma in termini del tipo di ambiente di squadra che stai cercando di stabilire. Vuoi creare una cultura di responsabilità condivisa, risoluzione dei problemi condivisa e processo decisionale condiviso? Se sì, allora dillo. Un leader efficace comunicherà tali valori fin dall'inizio; questo consente ai nuovi membri del team di capire a cosa si stanno iscrivendo.
  2. Rispetta i membri del tuo team come individui . Al lavoro, vuoi che i tuoi dipendenti facciano parte di una squadra, ma devi anche avere una prospettiva: questi sono individui con storie proprie. Sono arrivati ​​così lontano nella vita senza la tua compagnia, e presumibilmente hanno vite ricche e varie quando lasciano il lavoro ogni giorno. È importante non considerare i nuovi membri del team come organi che svolgeranno compiti. Un solido ambiente di squadra sboccia quando gli individui sono onorati e rispettati per i loro doni unici e la loro capacità di contribuire al tuo obiettivo comune.
  3. Generare connessioni all'interno del team . Mentre è di fondamentale importanza che tu apprezzi e onori ogni singolo membro del team, è anche importante che i membri del team stessi mostrino lo stesso rispetto e cura l'uno verso l'altro. Incoraggia le persone a non considerarsi l'un l'altro come un corpo che siede alla scrivania accanto a loro, ma come un partner commerciale che lavorerà per un obiettivo condiviso di sviluppo del business, successo individuale e raggiungimento degli obiettivi di squadra.
  4. Pratica l'intelligenza emotiva . I grandi leader apprezzano l'importanza dell'intelligenza emotiva. In poche parole, questo significa che il loro stile di leadership include il trattamento degli individui come esseri umani, non come droni viventi. I grandi leader capiscono che non tutte le persone sono motivate dalla stessa cosa. Alcuni giocatori di squadra prosperano nel perseguire obiettivi condivisi. Altri cercano una sana concorrenza, con un concorrente esterno o contro un altro team di vendita nello stesso ufficio. Abbracciando le realtà dei diversi stili di lavoro e delle diverse forme di motivazione, un leader efficace tratterà le differenze individuali delle persone come una risorsa, non un ostacolo.
  5. Motivare con positività . Anche i grandi leader aderiscono alla teoria secondo cui si ottengono più mosche con il miele che con l'aceto. In termini reali, ciò significa che è più efficace modellare il comportamento con un rinforzo positivo piuttosto che con un rinforzo negativo. Resisti alla tentazione di criticare gli errori dei membri del team. Invece, crea un ambiente di squadra positivo citando eventi e comportamenti che ti sono particolarmente piaciuti e incoraggia il tuo team a portare di più da dove provengono. Il rinforzo positivo è un modo molto più produttivo per motivare le prestazioni della squadra rispetto a far vergognare coloro che hanno sbagliato.
  6. Comunicare, comunicare, comunicare . Come esseri umani, tutti amiamo sapere a che punto siamo. I miei colleghi sono contenti del lavoro che sto facendo? Devo migliorare qualcosa? Supponiamo che le persone vogliano sapere. Se percepiscono che sei infelice ma non stai dicendo nulla, ciò può portare ad accumulare stress e persino risentimento, che si tradurrà in scarse prestazioni. O se pensano di fare un ottimo lavoro ma tu come capo non sei soddisfatto, questo può portare a uno shock sgradito quando dai la notizia che hanno avuto prestazioni inferiori. Quindi rispolvera quelle capacità di comunicazione; una comunicazione efficace può mantenere saldi i rapporti di lavoro per decenni, mentre il silenzio può rompere le cose molto rapidamente.
  7. Cerca modi per premiare un buon lavoro . Le persone amano l'affermazione del loro duro lavoro. Se sei abbastanza fortunato da poter dare bonus finanziari, questo è un ottimo modo per mostrare apprezzamento. Se sei una startup con pochi soldi a disposizione, pensa ad altri modi per mostrare gratitudine e fiducia. Un modo semplice è praticare l'arte della delega. Se un membro del team mostra grande capacità di giudizio, consentigli di prendere alcune decisioni chiave che potresti aver riservato una volta a te stesso. Se sono particolarmente responsabili con il denaro, concedi loro l'autorizzazione a utilizzare la carta di credito aziendale. Trova un piccolo modo per dimostrare che stai prestando molta attenzione ai tuoi dipendenti e che i loro sforzi sono apprezzati. Rifletterà bene su di te come capo e aiuterà a ricordare alle persone che sono un membro prezioso della squadra.
  8. Diversificare . Quando si tratta di costruire la tua attività, il tuo team dovrebbe essere il più diversificato possibile: background, esperienze, età e opinioni diverse. Assumi con l'obiettivo di coprire i tuoi punti ciechi: circondati di persone che informeranno le chiamate di giudizio che fai e il contenuto che pubblichi.
  9. Trova una squadra di cui ti fidi . Trova un self-starter: qualcuno che possa prendere decisioni per tuo conto e che sarà un buon ambasciatore per te e la tua attività. Preparali a diventare collaboratori consentendo loro di prendere decisioni di leadership da soli. Stai investendo tempo e risorse in questa persona, quindi considera il suo potenziale di longevità nella tua azienda o nel tuo settore.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.

Anna Wintour

Insegna creatività e leadership

Scopri di più Diane von Furstenberg

Insegna a costruire un marchio di moda

Scopri di più Bob Woodward

Insegna giornalismo investigativo

Scopri di più Marc Jacobs

Insegna Fashion Design

Per saperne di più

Vuoi diventare un manager migliore?

Che tu stia avviando un'attività in proprio o un CEO veterano che cerca di rispolverare le basi, comprendere i dettagli della gestione delle persone, del team building e di una comunicazione efficace sul posto di lavoro può fare la differenza tra un'impresa commerciale di successo e una senza successo . Nessuno lo sa meglio di Anna Wintour, che è stata caporedattrice della rivista Vogue dal 1988. Nella MasterClass di Anna Wintour sulla creatività e la leadership, l'attuale direttore artistico di Condé Nast fornisce la sua visione distinta e inestimabile su tutto, dall'assunzione e gestire un team di successo su come servire al meglio il pubblico giusto.

Vuoi diventare un leader aziendale migliore? L'abbonamento annuale a MasterClass offre lezioni video esclusive di luminari del business, tra cui Anna Wintour, Howard Schultz e altri.