Principale Casa E Stile Di Vita 5 diversi tipi di pittura murale e finiture

5 diversi tipi di pittura murale e finiture

Se hai scelto un nuovo colore o una tavolozza di vernice per il tuo progetto di miglioramento della casa, potresti sentirti pronto per andare al negozio di vernici. Ma prima di farlo, c'è un altro passo per scegliere la tua vernice: la finitura. La vernice è disponibile in una serie di finiture e dovrai sapere quale finitura è la scelta migliore per il tuo progetto prima di poter rompere i pennelli e i rulli.

Il nostro più popolare

Impara dai migliori

Con più di 100 classi, puoi acquisire nuove abilità e sbloccare il tuo potenziale. Gordon Ramsaycucinare io Annie LeibovitzFotografia Aaron SorkinSceneggiatura Anna WintourCreatività e leadership deadmau5Produzione di musica elettronica Bobbi BrownTrucco Hans ZimmerColonne sonore Neil GaimanL'arte della narrazione Daniel NegreanuPoker Aaron FranklinBarbecue stile texano Misty CopelandBalletto Tecnico Thomas KellerTecniche di cottura I: verdure, pasta e uovaIniziare

Vai alla sezione


5 tipi di pitture e finiture per pareti

Esistono cinque tipi di finiture di vernice, classificate in base alla loro riflettività:



  1. Piatto/Opaco : Le vernici piatte (chiamate anche vernici opache) hanno la minor quantità di brillantezza. Forniscono la massima copertura di qualsiasi altra vernice e richiedono meno mani per coprire imperfezioni come i fori dei chiodi. Sebbene siano ottimi per la copertura, sono il tipo di vernice meno durevole e si danneggiano se trattati con un detergente, quindi sono utilizzati al meglio in aree a basso traffico, come sale da pranzo e superfici che non verranno toccate molto, come i soffitti.
  2. guscio d'uovo : Le finiture a guscio d'uovo sono una finitura di vernice molto popolare. Sono leggermente più lucenti delle vernici piatte (con la delicata lucentezza bassa di un guscio d'uovo), coprono ancora le imperfezioni e sono più resistenti delle finiture piatte (anche se non sono ancora resistenti come le finiture satinate o lucide). Le vernici a guscio d'uovo sono ottime per i luoghi con traffico basso o medio, come soggiorni, corridoi e ingressi.
  3. Raso : Le finiture satinate sono le finiture di pittura per interni più comuni. Hanno una lucentezza vellutata e sono più facili da pulire rispetto alle vernici piatte e a guscio d'uovo, il che li rende un'ottima scelta per le aree ad alto traffico come cucine, sale giochi, camere familiari, bagni e lavanderie. (Prima di usare una vernice satinata, tieni presente che la loro lucentezza sfortunatamente è più adatta a rivelare le pennellate, rendendo i ritocchi leggermente complicati lungo la linea.)
  4. Semilucido : Le vernici semilucide sono lucide e riflettenti. Sono estremamente durevoli e resistenti alla muffa, quindi sono utilizzati al meglio in stanze che subiscono molta usura o umidità, come le stanze dei bambini, le cucine e i bagni. Sono anche ottimi per il taglio. Come finitura più lucida, mostreranno le imperfezioni più delle vernici meno lucide.
  5. Lucido : Le vernici lucide sono la finitura più brillante del gruppo. Sono anche i più resistenti e lavabili, quindi possono gestire lo sfregamento quotidiano. Considera questa famiglia di vernici per porte, finiture e mobili. Oltre ad essere una vernice per interni, la vernice lucida può essere utilizzata anche come dettaglio per esterni, su cose come le persiane. Tuttavia, il lavoro di preparazione è importante quando si utilizza questa finitura: può mostrare molte imperfezioni se applicata in modo errato.

Cosa considerare quando si sceglie una finitura della vernice

Prima di andare al negozio e scegliere una finitura, ci sono alcune cose che dovresti tenere a mente per aiutarti a trovare la vernice giusta:

  • Traffico . Forse la cosa più importante da considerare quando si sceglie una finitura a vernice è la quantità di traffico che la tua stanza dovrà sopportare. Le stanze più affollate come le cucine e le stanze dei giochi beneficeranno di finiture più resistenti come il raso e il semilucido, mentre le stanze più tranquille come le sale da pranzo possono farla franca con il guscio d'uovo o persino con le vernici piatte.
  • Brillantezza della vernice . Le finiture di vernice sono classificate in base alla loro lucentezza, dalle finiture piatte non lucide alle finiture lucide molto lucide. La lucentezza di ogni finitura influenzerà la quantità di luce che riflettono nella stanza, quindi se vuoi provare a illuminare un luogo buio, una finitura leggermente più lucida andrà meglio di una finitura opaca.
  • Imperfezioni della superficie . Più una finitura è riflettente, più mostrerà imperfezioni superficiali nella cosa che stai dipingendo. Se vuoi dipingere un muro che ha molti buchi per chiodi o toppe, potresti prendere in considerazione una vernice meno lucida: aiuterà a mascherare quelle imperfezioni e manterrà il muro liscio.
Kelly Wearstler insegna design d'interni Gordon Ramsay insegna cucina I Dr. Jane Goodall insegna conservazione Wolfgang Puck insegna cucina

Per saperne di più

Impara l'interior design dal pluripremiato designer Kelly Wearstler. Rendi ogni spazio più grande, coltiva il tuo stile distinto e crea spazi che raccontano una storia con l'abbonamento annuale MasterClass.