Principale Scrittura I 4 principali tipi di antagonisti

I 4 principali tipi di antagonisti

L'antagonismo è uno degli strumenti critici della narrazione. Le storie non vanno avanti senza conflitto e il conflitto è prodotto dagli antagonisti. Questi possono essere singoli cattivi o forze della società (anche forze della natura), ma è importante considerare come tratti qualsiasi antagonista. Dovrebbero essere altrettanto ben sviluppati come il tuo personaggio principale o protagonista.

Il nostro più popolare

Impara dai migliori

Con più di 100 classi, puoi acquisire nuove abilità e sbloccare il tuo potenziale. Gordon Ramsaycucinare io Annie LeibovitzFotografia Aaron SorkinSceneggiatura Anna WintourCreatività e leadership deadmau5Produzione di musica elettronica Bobbi BrownTrucco Hans ZimmerColonne sonore Neil GaimanL'arte della narrazione Daniel NegreanuPoker Aaron FranklinBarbecue stile texano Misty CopelandBalletto Tecnico Thomas KellerTecniche di cottura I: verdure, pasta e uovaIniziare

Vai alla sezione


Che cos'è un antagonista?

Nella narrazione, l'antagonista è l'oppositore o combattente che lavora contro il protagonista o il protagonista e crea il conflitto principale. Un antagonista è diverso da un antieroe, che è un protagonista privo di qualità eroiche tradizionali. L'antagonista può essere un personaggio o un gruppo di personaggi, ma devono ostacolare il modo in cui il protagonista persegue i propri obiettivi. Nelle narrazioni convenzionali, l'antagonista è sinonimo di cattivo, mentre il protagonista rappresenta il buono.



Esempi di antagonisti includono Iago da William Shakespeare's Otello , Darth Vader dall'originale Guerre stellari trilogia, l'antico malvagio Sauron da Tolkien's Il Signore degli Anelli e il presidente Snow in I giochi della fame di Suzanne Collins.

I 4 tipi di antagonisti

Nella scrittura di genere, specialmente nei thriller, gli antagonisti sono di solito cattivi acerrimi, ma non devono essere persone; possono essere qualsiasi elemento di opposizione che vanifica il desiderio principale del tuo personaggio. Naturalmente, molte storie includono più di un antagonista: Lord Voldemort è l'antagonista principale in J.K. Rowling Harry Potter serie, ma altri personaggi, come Draco Malfoy, agiscono come antagonisti secondari. In generale, ci sono quattro diversi tipi di antagonisti:

  1. Cattivi : La definizione tradizionale di antagonista è un cattivo, un cattivo nella storia, che spesso lavora per scopi malvagi per distruggere un protagonista eroico. Mentre ci può essere protagonisti cattivi , i cattivi sono antagonisti quando non sono il personaggio principale della storia ma sono invece la principale fonte di conflitto per i personaggi principali. Ci sono diversi tipi di cattivi all'interno della categoria: la mente, l'anti-cattivo, il cattivo malvagio, il servitore o scagnozzo e il supercattivo, per citarne alcuni. Esempi di classici protagonisti dei cattivi includono Darth Vader di Guerre stellari , il Joker dei fumetti di Batman e il Capitano Achab di Moby Dick .
  2. Creatori di conflitti : Un antagonista non deve essere un cattivo. A volte, sono solo un personaggio i cui obiettivi sono in diretto conflitto con quelli del protagonista, come Mr. Darcy nel film di Jane Austen Orgoglio e pregiudizio , che è costantemente in contrasto con il personaggio principale Elizabeth Bennet. Un altro esempio di questo tipo di antagonista: Javert, che lavora per arrestare Valjean in Victor Hugo's miserabile .
  3. forze inanimate : Un antagonista non deve essere umano, l'antagonista principale a volte può essere una forza, come la natura. Un buon esempio di forza antagonista è il mare in Robinson Crusoe .
  4. Il protagonista stesso : La principale fonte di conflitto in una storia può provenire dall'interno del sé del personaggio principale: le sue carenze o insicurezze gli impediscono di raggiungere il proprio obiettivo. Un ottimo esempio di antagonista interno è Holden Caulfield in J.D. Salinger's Il cacciatore nella segale . Mentre Holden entra in conflitto con molti personaggi del romanzo, il conflitto antagonizzante sempre presente deriva dalle sue stesse ossessioni e insicurezze. Se una storia non ha una forza antagonizzante esterna ma piuttosto colloca il conflitto all'interno del protagonista, un forte retroscena è utile per alimentare quel conflitto interiore.
James Patterson insegna scrittura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Shonda Rhimes insegna scrittura per la televisione David Mamet insegna scrittura drammatica

Vuoi saperne di più sulla scrittura?

Diventa uno scrittore migliore con l'abbonamento annuale alla Masterclass. Ottieni l'accesso a lezioni video esclusive tenute da maestri letterari, tra cui Neil Gaiman, David Baldacci, Joyce Carol Oates, Dan Brown, Margaret Atwood, David Sedaris e altri.