Principale Scrittura 10 regole per scrivere un buon romanzo

10 regole per scrivere un buon romanzo

L'arte di scrivere romanzi può sembrare misteriosa a coloro che non hanno mai tentato una simile impresa. Ma gli autori esperti ti diranno che non c'è nulla di particolarmente segreto nel processo di scrittura del libro. La scrittura di narrativa si basa su due principi fondamentali: creatività e disciplina. Che tu sia un autore di bestseller o uno scrittore per la prima volta che pubblica da solo il tuo primo libro, ti aspetta un sacco di duro lavoro. Fortunatamente, se ti dedichi al processo, i risultati possono essere enormemente gratificanti.

Il nostro più popolare

Impara dai migliori

Con più di 100 classi, puoi acquisire nuove abilità e sbloccare il tuo potenziale. Gordon Ramsaycucinare io Annie LeibovitzFotografia Aaron SorkinSceneggiatura Anna WintourCreatività e leadership deadmau5Produzione di musica elettronica Bobbi BrownTrucco Hans ZimmerColonne sonore Neil GaimanL'arte della narrazione Daniel NegreanuPoker Aaron FranklinBarbecue stile texano Misty CopelandBalletto Tecnico Thomas KellerTecniche di cottura I: verdure, pasta e uovaIniziare

Vai alla sezione


James Patterson insegna a scrivere James Patterson insegna a scrivere

James ti insegna come creare personaggi, scrivere dialoghi e far voltare pagina ai lettori.



Per saperne di più

Le 10 regole per scrivere un buon romanzo

  1. Leggi voracemente . Gli scrittori sono plasmati da altri scrittori. I libri che leggiamo da bambini influenzano i nostri gusti e spesso possono avere un impatto sul nostro stile di scrittura da adulti. Gli scrittori che ci plasmano sono quasi come mentori non ufficiali: leggendo ampiamente e da vicino, i giovani scrittori possono imparare ai piedi degli autori più famosi e amati della storia.
  2. Crea liste di controllo dei dettagli . Pensa alla tua impostazione e alle motivazioni per scrivere, quindi crea una lista di controllo dei dettagli che vuoi essere sicuro di includere nella tua storia. La tua lista di controllo può essere una singola pagina o può riempire un intero taccuino. Non è garantito che ti salvi da una cattiva scrittura, ma è comunque uno strumento molto utile. L'ultima cosa che un autore vuole è finire un manoscritto e rendersi conto di aver tralasciato metà di ciò che lo ha motivato a scrivere in primo luogo.
  3. Sviluppa buone abitudini . La maggior parte degli scrittori principianti dovrà bilanciare la propria scrittura con altre responsabilità. Mettere da parte blocchi consistenti di tempo per scrivere è un passo importante. Il tuo tempo di scrittura può essere la mattina presto o la sera tardi o all'ora di pranzo, ma mantienilo coerente e insisti per dare la priorità a quell'ora. Puoi anche sperimentare con una stanza dedicata alla scrittura dove lavori sempre. Questo può essere il tuo tavolo da pranzo o, se hai lo spazio, un ufficio a casa. Il fatto è che una buona idea per una storia non ti fa bene se non metti da parte il tempo per lavorarci sopra, quindi trova quelle sacche di tempo e spazio nella tua vita.
  4. Usa il tuo tempo limitato con saggezza . Prima di sederti a scrivere, pensa alle idee, ricorda a te stesso dove hai interrotto la storia o fai un piano mentale per ciò che vuoi realizzare durante quella sessione. Alcune persone si sforzano di scrivere 2000 parole al giorno. Altri ignorano il conteggio delle parole e sono più a loro agio nell'alternare giorni trascorsi a leggere, delineare o fare ricerche. Qualunque cosa tu scelga, è una buona idea darsi degli obiettivi quotidiani. Questo ti impedirà di spendere tempo prezioso per scrivere fissando una pagina vuota, anche se ce ne sono modi pratici per superare il blocco dello scrittore .
  5. Costruisci una relazione con un editore . Gli editor sono una parte estremamente importante del tuo processo di pubblicazione. Se sei così fortunato da suscitare interesse per il tuo manoscritto, vorrai fare tutto il possibile per assicurarti una buona vestibilità. Un buon editore ti renderà uno scrittore migliore, ma un cattivo editore può compromettere la tua visione artistica. Controlla le referenze dei potenziali editori, guarda la loro backlist (libri precedenti che hanno modificato), parla con loro delle aspettative e cerca una connessione personale. Chiediti quali tratti apprezzi in un partner collaborativo. Una buona connessione tra scrittore ed editore fa un'enorme differenza nel processo di editing.
  6. Non stressare la tua prima bozza . Generare la prima bozza è un esercizio per buttare giù tutto quello che puoi. C'è sempre tempo dopo per rivalutare e setacciare ciò che hai generato. Resisti alla tentazione di fare ripetute immersioni nel dizionario dei sinonimi o di aggiornare costantemente il conteggio delle parole. La prima stesura di un libro deve nascere dalla spontaneità. In seguito, puoi ossessionarti se hai scelto la parola giusta o hai usato troppi punti esclamativi. Quel tipo di auto-editing sarà necessario solo quando avrai una grande storia da raccontare in primo luogo.
  7. Cerca sorprese nella seconda bozza . La seconda bozza consiste nel trovare sorprese e iniziare a prendere in giro la forma della tua storia. Quali temi o motivi inaspettati sono emersi nella tua scrittura? Se ti piacciono, trova un modo per rafforzarli durante la tua scrittura. D'altra parte, potresti dover uccidi qualche tesoro dalla tua prima bozza. La scrittura di narrativa ti costringe intrinsecamente ad abbandonare alcune idee per animali domestici o punti della trama , ma il tuo lavoro come scrittore è quello di servire il libro, non le tue emozioni.
  8. Inizia con i personaggi . I lettori non prendono un libro in cerca di un tema. La buona narrativa deriva da una trama avvincente e da un forte sviluppo del personaggio. Ciò significa che avrai bisogno di un personaggio principale abbastanza complesso per sostenere un arco narrativo di un personaggio reale (incluso un retroscena) e figure di supporto che possono motivare le sottotrame fuori dalla struttura della storia principale.
  9. Scrivi per amore dell'arte e salva l'analisi commerciale per dopo . Il genere è un concetto creato da editori e critici letterari, ma non è sempre prezioso per lo scrittore che lavora. Non sapere o pensare a quale genere appartiene il tuo libro può essere prezioso, perché ti offre una maggiore libertà di allontanarti dalle aspettative di genere e di giocare con la forma e il soggetto. Il tuo compito è rendere il tuo libro la versione migliore e più avvincente di se stesso, plausibile all'interno del suo regno immaginato e insieme di regole. Lascia che gli altri si preoccupino di che genere sia. Puoi provare consapevolmente a scrivere un romanzo dell'orrore, ma questo non ti renderà necessariamente il prossimo Stephen King. In altre parole, non lasciare che l'analisi del genere si insinui nel tuo processo di scrittura. È già abbastanza difficile essere un bravo scrittore senza essere ossessionati dall'attrattiva commerciale, quindi non farlo.
  10. Le regole sono fatte per essere infrante . Ogni grande scrittore lavora in modo diverso. Alcuni scrittori lavorano direttamente dall'inizio alla fine. Altri lavorano in pezzi che organizzano in seguito, mentre altri lavorano di frase in frase. Non aver paura di provare diverse tecniche, voci e stili. Conserva ciò che funziona per te e scarta il resto. Il tuo processo materiale e creativo ti guiderà verso il tuo set di regole. Qualunque cosa è teoricamente un gioco leale. Ad esempio, puoi alternare tra voce in prima persona e voce in terza persona . Potresti capovolgere la correttezza grammaticale. Naturalmente, questo non significa che le regole non siano utili, significa semplicemente che gli scrittori di fiction non devono seguire ognuna di queste regole alla lettera esatta.

Nota che queste regole per la scrittura di romanzi possono essere applicate ad altre forme di narrativa, come un racconto o una sceneggiatura. Non si limitano nemmeno ai libri di narrativa: un libro di saggistica accattivante può essere scritto secondo molti degli stessi principi. Se tieni a mente questi suggerimenti di scrittura prima di iniziare a scrivere, puoi mantenere il tuo stile e il tuo punto di vista mentre contemporaneamente impieghi la disciplina di cui ogni scrittore ha bisogno per completare con successo un'opera di finzione.

Vuoi saperne di più sulla scrittura?

Diventa uno scrittore migliore con l'abbonamento annuale alla Masterclass. Ottieni l'accesso a lezioni video esclusive tenute da maestri letterari, tra cui Neil Gaiman, David Baldacci, Joyce Carol Oates, Dan Brown, Margaret Atwood, David Sedaris e altri.

James Patterson insegna scrittura Aaron Sorkin insegna sceneggiatura Shonda Rhimes insegna scrittura per la televisione David Mamet insegna scrittura drammatica